OmniAuto.it

19 giugno 2016

Rc auto: la relazione Ivass, che malinconia

 

Relazione Ivass sulla Rca: che noia

Relazione Ivass sulla Rca: che noia

Relazione Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) per il 2015, capitolo Rc auto. Che è il più scottante. È di una malinconia profonda. È triste. Pare scritta da una guardia di confine bulgara. Vediamo i punti che fanno piangere.

1) Da ottobre 2015, “è cessato l’obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno di assicurazione che l’impresa di assicurazione doveva consegnare all’assicurato unitamente al certificato di assicurazione e alla restante documentazione contrattuale. Le Forze dell’ordine possono effettuare i controlli circa il rispetto dell’obbligo di assicurazione da remoto, consultando la Banca Dati delle coperture gestita dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e, anche qualora la copertura non sia rintracciata … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:56


Nessun commento Leggi tutto


7 giugno 2016

Rc auto: il Portale dell’Automobilista? Conta come il due di picche!

 

Il Portale dell'Automobilista

Il Portale dell’Automobilista

Rc auto: i documenti elettronici sostituiscono quelli di carta. In particolare, il contrassegno (non va più esposto in auto) e l’attestato di rischio (la pagella dell’assicurato). Resta solo il certificato assicurativo, da portare in macchina. Sentiamo sulla questione l’Ivass, che vigila sulle assicurazioni, cosa ha detto nelle scorse ore: “Questo Istituto continua a ricevere segnalazioni da parte della Polizia stradale e di automobilisti ai quali è stato sequestrato il veicolo sulla base delle mere risultanze del Portale dell’Automobilista, qualora quest’ultimo restituisca una informazione attestante l’assenza di copertura assicurativa”. Tradotto: la Polizia ferma l’auto, controlla il Portale dell’Automobilista; se risulta che la macchina non ha la Rca, scattano multa e sequestro del veicolo.

La stoccata … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:31


Nessun commento Leggi tutto


29 maggio 2016

Quando guidi, guida e basta. Vorrei, ma devo guardare a terra per evitare i crateri

 

Quando guidi, occhio alle voragini...

Quando guidi, occhio alle voragini…

Lo smartphone in auto, se utilizzato male, rende molto probabile un incidente mortale: chi tiene in mano l’apparecchio e guida, si distrae. A dire il vero, anche un utilizzo lecito del cellulare (auricolare e vivavoce con mani libere) non è il modo più sicuro di stare al volante, perché un po’ inevitabilmente ci si distrae comunque. Qualche numero: l’utilizzo dello smartphone che distrae alla guida è stato nel 2015 causa di 48.524 infrazioni al Codice della strada, il 20,9% in più rispetto al 2014. E gli incidenti mortali sono passati dai 1.587 del 2014 a 1.627 nel 2015, il 2,5% in più, secondo i dati delle rilevazioni di Polizia … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 15:25


Nessun commento Leggi tutto


21 maggio 2016

Le Lamborghini sulle strade Anas? Le voglio vedere sulla Salerno-Reggio Calabria!

 

Anas: un figurone!

Anas: un figurone!

Bel colpo, Anas! Un po’ di marketing, una spruzzata di comunicati stampa, qualche lancio su testate cartacee compiacenti, mischiato con dichiarazioni altisonanti, ed ecco le Lamborghini sulle strade Anas il 17 e 18 maggio 2016. La Miura e Aventador hanno percorso i tornanti della Strada statale 27 “del Gran San Bernardo” fino al Confine di Stato. Il motivo di questo show?

In occasione del 50° anniversario della nascita della Lamborghini Miura, l’auto che ha rivoluzionato il Gran Turismo di lusso negli anni ’60, la Casa automobilistica del Toro ha scelto quella lingua s’afalto, in Valle D’Aosta, per celebrare uno dei suoi modelli “cult”.

Sentiamo l’Anas: “Una scelta, quella di Lamborghini, che premia la qualità delle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:06


Nessun commento Leggi tutto


17 maggio 2016

Camion a guida autonoma: ora si esagera

Tranqui, va da solo...

Tranqui, va da solo…

Capisco le vetturette a guida autonoma: quelle simpatiche macchinine, uscite dal mondo dei puffi blu, che vanno da sole (anche sulle nostre strade?). Capisco pure le automobiline elettriche che un po’ fan da sé e un po’, se ti schianti contro un platano, allora il Costruttore s’incazza e ti dice che, diamine di una miseria, devi stare attento: leggi il contratto, c’è scritto che se ti sfasci su un muro la colpa è tua. Capisco perfino i cinesi che abbiano voglia d’investire una marea di soldo fresco nel mezzuccio mignon: loro non hanno la minima cultura automotive. Fanno veicoli che se ci sputi sopra si accartocciano. Capisco tutto. Però qui si sta andando … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:22


Nessun commento Leggi tutto


4 maggio 2016

Locauto: rivoluzione tecnolgica. Ecco l’app Elefast per la prenotazione self service

 

Locauto è già nel futuro

Locauto è già nel futuro

Vai al bancone dell’ufficio dell’autonoleggio, fai la coda, perdi tempo, magari non vi capite bene: tutta roba vecchia. Se invece sei moderno, e usi le app, eccone una che fa per te. Locauto Rent ha presentato in anteprima un’innovazione destinata a rivoluzionare il mondo dell’autonoleggio. Si chiama Elefast, l’elefante veloce, e fa di Locauto il primo autonoleggio che consente di ritirare un’auto in modalità full self service, senza bisogno di passare dal desk e con l’aiuto di un’App installata sul proprio dispositivo mobile. Un sistema che non ha eguali sul mercato del rent-a-car.

Utilizzare Elefast è semplice: basta scaricare l’app Locauto sul proprio dispositivo, iscriversi gratis e prenotare nella stazione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 09:57


Nessun commento Leggi tutto


30 aprile 2016

Indagine “auto usata-bidone”: chi è dentro e chi no

Toc toc, c'è un affare per te

Toc toc, c’è un affare per te

L’Unione nazionale consumatori chiede all’Antitrust di avviare un’indagine sul mercato dell’usato. Diverse le concessionarie di auto usate denunciate al Garante. “Pubblicità scorrette, offerte ingannevoli e pratiche commerciali orientate a indurre i consumatori ad assumere decisioni commerciali che non avrebbero altrimenti preso”. Questa la motivazione che ha spinto l’Unione nazionale consumatori a presentare all’Autorità garante della concorrenza e del mercato una denuncia nei confronti di alcuni venditori per gravi carenze informative sui diritti dei consumatori. “La denuncia – spiega Raffaele Caracciolo, esperto automotive dell’Unc – fa seguito alle molteplici segnalazioni giunte allo sportello auto-moto della nostra associazione, che hanno messo in evidenza un modus operandi sleale nei … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:46


Nessun commento Leggi tutto


Rca senza avvocato: allucinante

Difendi i tuoi diritti e i tuoi soldi!

Difendi i tuoi diritti e i tuoi soldi!

Io, come automobilista, ho i miei sacrosanti e inalienabili diritti alla difesa. Se la compagni non mi vuole rimborsare il giusto o se comunque di questa non mi fido, ho diritto a difendermi. Con il mio avvocato. O con un legale di qualsiasi genere: patrocinatore stragiudiziale, esperto in infortunistica stradale, mio nonno. Invece, il sogno delle assicurazioni è un povero cristo di automobilista che non si difende mai: in cambio, la compagnia gli getta l’osso per terra, come fosse un cane. Uno sconticino. La cosa fa ridere: tu, assicurato, rinunci a un diritto sancito dalla Costituzione, un diritto per cui l’essere umano s’è … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:32


Nessun commento Leggi tutto


18 aprile 2016

La polizza Rca su misura. Per fregarti

Non te ne pentirai...

Non te ne pentirai…

“Se accetti questa clausola, risparmi il 10% sulla Rca. Se poi firmi quest’altro cavillo, hai una riduzione del 15%. Puoi aggiungerci un ribasso ulteriore del 5% per questo, e quindi del 5% su quell’altro…”. Quando le assicurazioni ti vogliono fare la Rca su misura, c’è di che stappare le bottiglie di champagne. Quasi quasi la polizza te la danno gratis. Anzi no: sono loro che pagano te affinché tu dia l’ok a entrare nella loro squadra. Occhio: è una Rca proprio su misura, per fregarti. Ma quali sono queste benedette clausole?

1) La più eccitante di chiama Rca con scatola nera. Con lo sconto. Peccato si dimentichino di dirti chiaro … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:12


Nessun commento Leggi tutto


8 aprile 2016

Smartphone, alcol, droga: il vuoto pneumatico delle statistiche sulla sicurezza stradale in Italia

Cause degli incidenti: c'è tanto da fare

Cause degli incidenti: c’è tanto da fare

Googlate sicurezza stradale, incidenti, smartphone, alcol, droga: il risultato è l’inferno. Otterrete una montagna di forum che parlano del nulla. Fingendo che ci siano numeri chiari ed espliciti. In realtà, in Italia, non sappiamo assolutamente nulla dei sinistri dovuti alla distrazione da smartphone, all’alcol, alla droga. Si naviga a vista, si fanno ipotesi, s’intuisce, si chiede all’esperto, il qualche anch’egli brancola nel buio. E perché non si sa niente? Leggete cosa dice l’Istat, e capirete.

“A causa dell’esiguo numero di circostanze presunte dell’incidente legate allo stato psico-fisico alterato del conducente e ai difetti o avarie del veicolo, per l’anno 2009 non sono stati pubblicati i dati … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 15:51


Nessun commento Leggi tutto


Post Vecchi »