OmniAuto.it

24 settembre 2016

Revoca patente auto: alla faccia delle leggi italiane chiare e univoche

 

Ecco il risultato di leggi poco chiare

Ecco il risultato di leggi poco chiare

1) Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Terza) ha pronunciato una sentenza nel giugno 2016. A seguito del controllo del tasso alcolemico, il Comando della stazione dei Carabinieri di Mathi ha rilevato la violazione dell’art. 186, comma 2, lettera c), del codice della strada, poiché era risultato l’uso di sostanze alcoliche, con valore di 3,40 grammi per litro, superiore alla soglia di 1,50. La patente (rilasciata nel 1979) è stata conseguentemente ritirata e trasmessa alla Prefettura di Torino, con la conseguente sospensione per il periodo di un anno, ai sensi dell’art. 186, commi 8 e 9, del codice della strada. Sottoposta a nuova … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:52


Nessun commento Leggi tutto


Edustrada.it per le scuole. Intanto, la riforma del Codice della Strada muore in qualche scantinato

 

Un nuovo sito: servirà?

Un nuovo sito: servirà?

È online www.edustrada.it. È uno spazio web gestito dal ministero dell’Istruzione. Obiettivo: informare le scuole sulle iniziative di educazione stradale realizzate a livello nazionale e territoriale dalle istituzioni pubbliche e dai più importanti operatori del settore. Si vuole inoltre agevolare la partecipazione degli studenti ai programmi educativi. E consentire la raccolta e lo scambio di contenuti informativi e didattici per monitorare i risultati educativi conseguiti.

L’educazione dei giovani a tenere un comportamento corretto sulla strada mira peraltro a conseguire una serie di obiettivi ulteriori rispetto alla riduzione dell’incidentalità. Quali? Il rispetto delle regole. La sensibilizzazione dell’attenzione sociale e giovanile sul tema dell’abuso alcolico e dell’uso di sostanze stupefacenti alla guida. L’approfondimento dei … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:45


Nessun commento Leggi tutto


18 settembre 2016

Poliziadistato.it: in 7 con 2 bambini in braccio dentro un’auto per 5 persone. Anzi no

 

Bimbi in braccio? Mai!

Bimbi in braccio? Mai!

Il sito poliziadistato.it dovrebbe dare indicazioni precise e aggiornate ai cittadini in materia di sicurezza stradale. Ancora più se ci sono di mezzo i bambini. Dovrebbe. Sono sbigottito da quanto leggo su quel sito. Un lettore chiede [Domanda n.2056] “Quanti bambini possono stare in un’auto a 5 posti?”. Poliziadistato.it risponde (vedi screenshot):

“Secondo quanto prescritto dall’articolo 169 del codice della strada, sulle autovetture possono prendere posto solo le persone indicate nella carta di circolazione. È possibile trasportare in soprannumero 2 bambini di età fino a 10 anni, purché siano sistemati sui sedili posteriori accompagnati da una persona di almeno 16 anni. L’articolo 172 del codice della strada, che disciplina l’obbligo dell’uso di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:27


Nessun commento Leggi tutto


11 settembre 2016

Come migliorare la sicurezza stradale: qualche esempio pratico

Sicurezza stradale: c'è tanto da fare in Italia

Sicurezza stradale: c’è tanto da fare in Italia

Nell’estate 2016, per garantire la sicurezza sulle strade Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno impiegato 726.666 pattuglie. Sono state ritirate 12.248 patenti di guida e 11.111 carte di circolazione, e decurtati 714.334 punti patente. Sono stati inoltre attuati servizi in collaborazione con i Reparti Volo della Polizia di Stato, che hanno effettuato 114 missioni con aerei ed elicotteri per un totale di 149 ore di volo, mentre l’Arma dei Carabinieri ha garantito la vigilanza sulla viabilità alternativa alle arterie autostradali, svolgendo 102 missioni con i Nuclei Elicotteri per il monitoraggio dei flussi di traffico per un totale di 55 ore di volo. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:28


Nessun commento Leggi tutto


28 agosto 2016

Extraurbana principale: distinguerla dall’autostrada

 

Non confondetevi

Non confondetevi

Come distinguere una strada extraurbana principale dall’autostrada? La risposta la dà la Polizia.

1) Le strade extraurbane principali devono avere carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno 2 corsie di marcia e banchina pavimentata a destra prive di intersezioni a raso; devono essere attrezzate con apposite aree di servizio che comprendano spazi per la sosta con accessi dotati di corsie di decelerazione e di accelerazione.

2) Sono contraddistinte da segnali verticali di forma rettangolare, con pittogrammi e scritte bianche su fondo blu, anziché verde come in autostrada, che preavvisano l’inizio di una strada extraurbana principale per richiamare le principali norme ivi vigenti: limite massimo di velocità di 110 km/h, divieto di transito per biciclette e … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:53


Nessun commento Leggi tutto


Avaria e traino auto: che fare

C'è chi preferisce fare così...

C’è chi preferisce fare così…

La Polizia, qui, risponde a questa domanda: in caso di avaria di un’auto, la si può trainare con un’altra vettura senza chiamare il carro soccorso? Risposta: il traino di un veicolo in avaria può avvenire su tutte le strade tranne che sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali. Le regole per effettuare il traino in condizioni di sicurezza sono riassunte nell’articolo 165 del Codice della Strada.

1) Deve essere utilizzato un solido collegamento tra i due veicoli (mediante fune, catena, cavo, barra rigida, altro analogo attrezzo).

2) Il sistema di collegamento deve essere idoneamente segnalato al fine di essere avvistato ed essere chiaramente percepibile da parte degli altri utenti della strada.

3) … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:42


Nessun commento Leggi tutto


17 agosto 2016

Napoli, inferno Rc auto: occhio ai broker-truffa

 

Napoli, città tanto bella quanto difficile

Napoli, città tanto bella quanto difficile

Napoli sempre più capitale dell’inferno Rc auto: qui le polizze sono costosissime, e le truffe si moltiplicano. La frode più recente l’ha appena segnalata l’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni). Occhio a http://sutherlandinsuranceit.com, che si presenta come predisposto da un broker assicurativo operante nella zona di Napoli dal 1870 con fornitura di servizi assicurativi di vario tipo. Ma la denominazione “Sutherland” non risulta alcun intermediario iscritto al Registro Unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI).

Il dramma è che i proprietari di macchine del Napoletano, a caccia di Rca low cost, cadono in trappola: magari Rca temporanee, di pochi giorni o poche settimane, dal prezzo bassissimo. Però … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:34


Nessun commento Leggi tutto


7 agosto 2016

Giudici di Pace: il Governo Renzi gioca a Pokémon Go

 

Tutti, proprio tutti, giocano al gioco del momento

Tutti, proprio tutti, giocano al gioco del momento

La burocrazia sa essere oppressiva, ossessionante, opprimente. Ma può anche giocare col cittadino. Si nasconde, per un po’ sparisce, sembra che ci sia un progetto di razionalizzazione in atto. Poi però fa di nuovo capolino, sorridente e maliziosa, così simpatica e allegra. È una sorta di Pokémon Go. Prendete i Giudici di Pace, cui gli automobilisti si appellano per fare ricorso contro le multe illegittime dei Comuni. In passato, i magistrati sono stati tagliati. E così, è stato pure tagliato il diritto di quei cittadini che, per ricorrere, si devono spostare molto più in là rispetto alla sede naturale del Giudice di Pace, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:43


Nessun commento Leggi tutto


30 luglio 2016

Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria: 5 punti deboli negli annunci di Renzi e Anas

 

Salerno-Reggio Calabria: ennesima conferenza

Salerno-Reggio Calabria: ennesima conferenza

“Questa estate, per la prima volta, l’intero tracciato dell’A3 Salerno-Reggio Calabria è percorribile senza cantieri o deviazioni, a tre e due corsie per senso di marcia. Resta da completare solo la galleria Laria, lunga circa 600 metri”. Lo dice l’Anas, lo ripete Renzi, lo sparano i tg compiacenti. “L’A3 sarà finita per il 22 dicembre 2016”.

Ma ci sono  5 punti deboli negli annunci di Renzi e Anas.

1) Solo la galleria Laria. Solo. Peccato che per le peculiari caratteristiche geomorfiche, quel tunnel sia tremendamente complesso da fare. A pochi metri dalla montagna. Fra scavi, roccia, terriccio, acqua, magari qualche corso d’acqua e qualche giacimento. La parola “solo” è del tutto fuori luogo. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 07:58


Nessun commento Leggi tutto


24 luglio 2016

Incidenti Italia 2015: grandi Comuni, grandi sciagure

 

Incidenti in città: disastro

Incidenti in città: disastro

L’Istat rende disponibili i dati provvisori sugli incidenti stradali completi anche delle informazioni su categoria della strada e caratteristiche degli utenti coinvolti. Nel 2015, si sono verificati in Italia 173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 3.419 vittime (morti entro il 30° giorno) e 246.050 feriti.  Per la prima volta dal 2001 cresce il numero di vittime (+38, pari a +1,1%). Gli incidenti registrano invece una flessione dell’1,8% e i feriti del 2,0% Sull’aumento del numero di vittime in Italia pesa l’incremento registrato su autostrade (comprensive di tangenziali e raccordi autostradali) e strade extraurbane (305 e 1.619 morti; +6,3% e +1,9% sull’anno precedente). Una lieve flessione si registra, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:57


Nessun commento Leggi tutto


Post Vecchi »