OmniAuto.it

Archivio di luglio 2009 (32 articoli)

29 luglio 2009

Codice della strada: che caos

272562772_f1e884bc3bGli automobilisti non ci capiscono più niente. A furia di leggere su certi giornali e di sentire su diversi tg che il Codice della strada è stato modificato, saranno indotti a pensare che ogni giorno è avvenuta una variazione a qualche articolo del Codice stesso. In realtà, appena trapelava qualche novità (seppure dai contorni tutti da definire), questa veniva subito data in pasto a lettori e telespettatori. Per fare un po’ di chiarezza, Automobilista.it cerca di sintetizzare quanto sta accadendo in materia di leggi della circolazione stradale.

Anzitutto, c’è la Legge 15 luglio 2009, numero 94, che modifica il Codice. È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale numero 170 del 24 luglio ed entrerà in vigore l’8 agosto. Ora viene punito con la … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:36


Nessun commento Leggi tutto


Autovelox: qui si vedrà se i Comuni tengono davvero alla sicurezza

215987893_f665d2fa1dMolti Comuni sono permalosi. Quando si fa loro notare che piazzano gli autovelox per fare cassa, rispondono, piccati, che l’uso degli strumenti per rilevare la velocità è finalizzato esclusivamente al miglioramento della sicurezza stradale. E non vogliono sentir parlare di limiti assurdi: avete presente gli autovelox installati dove c’è il cartello col limite di 30 km/h mentre si potrebbe viaggiare a 70 km/h in tutta sicurezza? Ecco, per i Comuni quei limiti servono a fare andare piano e a prevenire gli incidenti. Di multe a raffica per ripianare i debiti non vogliono sentir parlare.

Tuttavia, sulla testa dei Comuni incombe la spada di Damocle delle Province. Infatti, in Parlamento è  in discussione un … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:49


Nessun commento Leggi tutto


28 luglio 2009

Car pooling, ci siamo!

090622_F_500C_007È in arrivo l’”auto di gruppo”, molto meglio noto con la sue definizione inglese: car pooling. La modalità di trasporto che consiste nella condivisione di macchine private tra più persone (per ridurre i costi del trasporto e lo smog) partirà il 31 agosto. Al via la prima sperimentazione nei tratti Varese-Milano e Como-Milano delle autostrade A8 e A9: durerà per tutto il periodo dei lavori di realizzazione della terza corsia sull’A9 tra Lainate e Como Grandate, che dovrebbero concludersi per il 2012.

Chi userà il car pooling (un’auto con almeno quattro persone) pagherà una tariffa di 0,5 euro anziché 1,3 dalla barriera di Milano Nord verso Milano nella fascia oraria 6.30-9.30. Idem, alla stessa barriera, in direzione di Varese e Como … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:35


Nessun commento Leggi tutto


Ma un’auto vale un quinto dello stipendio?

2467025428_c6d66a3c02Dove ti giri, trovi pubblicità di società finanziarie che prestano denaro molto in fretta in cambio della cessione del quinto dello stipendio. D’altronde, le banche concedono credito sempre più a fatica e così ai dipendenti che non riescono ad arrivare a fine mese non resta che battere la strada del quinto dello stipendio. Soltanto nei primi tre mesi del 2009, c’è stato un aumento del 25% delle cessioni del quinto. Mentre l’erogazione dei prestiti personali ai privati è scesa del 10%.

Ed esiste anche una categoria, assai nascosta, che cede il quinto della busta paga pur di avere un’auto. Perché la macchina dà ritorno d’immagine, fa status symbol. Perché con la vettura nuova si fa invidia ai vicini di casa o … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:32


Nessun commento Leggi tutto


Guido con Prudenza. Senz’offesa, servono solo i controlli fuori dalle discoteche

guido con prudenzaL’intenzione è lodevole. La Fondazione Ania (Assicurazioni) organizza, in collaborazione con la Polizia stradale, “Guido con Prudenza” per il periodo estivo (dal 24 luglio al 23 agosto 2009). È la sesta edizione. Le zone coinvolte sono quattro: Lago di Garda, Riviera Romagnola, Litorale di Roma e Lecce. Il team di “Guido con Prudenza” è presente presso venti discoteche nelle serate del venerdì e del sabato. Viene distribuito il materiale informativo; inoltre, una hostess e uno steward invitano i ragazzi a sottoporsi al test alcolemico e a “creare” il guidatore designato della serata. Ossia l’automobilista, sobrio, che si mette al volante e riporta a casa in sicurezza i suoi amici: in regalo, riceve una t-shirt. Per la fase … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:20


Nessun commento Leggi tutto


24 luglio 2009

Eccesso di velocità: multe sempre più costose. Ma servono?

3720537051_bea9870056Il dilemma esiste da anni e probabilmente non avrà mai una risposta certa e univoca: rincarare le multe per eccesso di velocità serve? Da una parte, i più severi sostengono che occorrono pene dure per far rispettare il Codice della strada e in particolar modo i limiti di velocità. Dall’altra, c’è chi chiede semplicemente un maggior numero di controlli: più pattuglie per le contestazioni immediate delle infrazioni.

Ed ecco che la questione sta per ripresentarsi più viva che mai. Fra qualche giorno, potrebbero inasprirsi le sanzioni per chi va troppo forte. Il superamento del limite di oltre 40 chilometri orari costerà 500 euro, anziché gli attuali 370. E chi viaggia a più di 60 km/h oltre il limite dovrà sborsare addirittura … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:05


Nessun commento Leggi tutto


23 luglio 2009

Asfalto più caro? Trovatevi un buon avvocato per i danni da buca

135954192_d911506406Magari il nome, Siteb, non vi dirà nulla; ma quanto afferma l’associazione delle imprese di lavori stradali rimarrà invece impresso: le aziende del settore sono in crisi “a causa dei continui aumenti del costo del bitume, materiale di derivazione petrolifera”. Risultato, aggiungiamo noi di Automobilista.it, le strade sono inevitabilmente destinate a peggiorare.

Il circolo vizioso è semplice: i Comuni hanno pochi soldi; il bitume costa di più e quindi per riasfaltare si rimanda a tempi migliori; le buche sulle strade aumenteranno. Ci dispiace parlarvi di guai invernali adesso che ci sono 40 gradi all’ombra, ma prima o poi con quelle strade dispettose si dovrà fare i conti. Perché sospensioni e cerchi e quant’altro vengono messi a dura prova dai “crateri” delle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:38


1 commento Leggi tutto


20 luglio 2009

Quando il Codice della strada fa ammattire: mettere la “freccia” prima delle rotatorie

2137729430_11b29f9164Il Codice della strada ha subìto 60 modifiche negli ultimi 15 anni. A furia di Decreti legge, rispetto al 1993 siamo di fronte a un insieme di norme profondamente diverse dall’epoca. A questo si aggiunga che la materia è complicatissima e che, troppo spesso, i telegiornali rimbambiscono i guidatori sparando presunte notizie, che poi si rivelano bufale. Il guaio è che, tuttora, nel Codice della strada non ci sono sempre norme precise di riferimento. Un esempio? L’indicatore di direzione (la celeberrima “freccia”) prima delle rotatorie.

Infatti, l’articolo 154 del Codice della strada dice che ogni cambiamento di direzione va annunciato con una “freccia”, azionata prontamente. Ma delle “frecce” prima delle rotatorie nulla dice. Quindi, si va a interpretazioni libere da parte degli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:12


6 commenti Leggi tutto


Piano con quelle telefonatine al call center viabilità

310670770_5f30fb24d0Il sito Internet di autostrade per l’italia è chiarissimo: il call center viabilità ha un costo di uno scatto, indipendentemente dalla durata della conversazione. Per chi chiama da rete fissa, il prezzo è di 9 cent di euro; mentre per chi chiama da rete mobile, il costo dipende dal gestore mobile di appartenenza (il prezzo massimo è comunque pari a 15,5 centesimi di euro Iva inclusa).

Invece, non altrettanto espliciti sono i proclami che sento durante alcuni tg o gr, del tipo: “Per ogni esigenza, ricordate che c’è il call center viabilità a vostra disposizione”. Sì. Ma vogliamo dirlo quanto costa?

È un servizio indubbiamente utile. Attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, dà informazioni su: transitabilità e previsione del traffico … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:10


Nessun commento Leggi tutto


Alcol e droga, i terribili compagni del pirata della strada

2598005268_a4247fdd4fLa pirateria della strada (automobilisti che provocano un incidente e poi scappano) è un fenomeno molto preoccupante. Spesso, ci sono lesioni gravi per le persone che hanno subìto il sinistro. Gli ultimi numeri parlano di 214 episodi di pirateria stradale monitorati in Italia dall’osservatorio il Centauro-Asaps (Amici Polstrada) nel corso del primo semestre del 2009, con 43 persone uccise e 263 ferite. Attenzione, siamo di fronte a un incremento addirittura del 57% rispetto ai 136 eventi dello stesso periodo del 2008. E per i feriti, si tocca un clamoroso +107%.

Ma, secondo la nostra modesta opinione, il vero dramma sta nella causa della pirateria stradale. Premesso che il 75% degli autori viene poi smascherato (il restante 25%, dopo la fuga, non verrà … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:07


Nessun commento Leggi tutto