OmniAuto.it

Archivio di luglio 2010 (40 articoli)

31 luglio 2010

Sei un privato? La polizza per la patente non vale. Almeno in teoria…

Le uniche auto adatte a un pirata della strada

Chi ha molta paura di perdere la licenza di guida per via delle infrazioni, sarebbe magari propenso a stipulare una polizza assicurativa proteggi-patente. Ma, almeno in teoria, il privato non se la può permettere; solo le aziende possono stipulare quel contratto: in caso di sospensione della licenza di guida, c’è una diaria giornaliera per ogni dì senza patente. Questo per il privato non vale, se no verrebbe meno la deterrenza della regola che prevede la sospensione della patente. Fonte, Regolamento Isvap de 16 marzo 2009, pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” numero 69 del 24 marzo 2009, in vigore dal 25 marzo.

Almeno in teoria, dicevamo su: se poi qualche Assicurazione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


Nuove opere infrastrutturali: investimenti fa rima con succulenti

Una cascata di denaro sull'asfalto

Via lestradedellinformazione. Dà molto gusto sapere che il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) abbia appena approvato investimenti pari a 2,1 miliardi di euro per nuove opere infrastrutturali e abbia reso operativi contributi già approvati per un importo di 3,1 miliardi di euro. Perché uno pensa subito: quanti soldi, che botta di denaro… Finiranno tutti nelle mani giuste quei quattrini?

Ma no, alla larga dai cattivi pensieri. “Il via libera del Cipe a 2,1 miliardi di euro di investimenti riprova – ha dichiarato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli – che il Governo considera l’infrastrutturazione del Paese come una priorità essenziale. Anche in questa occasione si conferma la decisiva … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


30 luglio 2010

Auto blu, che senso hanno quei numeri? Noi multeremmo le pubbliche amministrazioni che non rispondono

Auto blu: chi la vuole?!

A fine maggio scrivevamo un post sulle auto blu che sputano in faccia alla miseria, e a chi non riesce a tirare la terza settimana del mese. Quasi ci avesse sentito, il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ha effettuato un monitoraggio sulle auto blu. Dicono che i risultati siano interessanti. Sarà. Ma cosa me ne faccio di un monitoraggio parziale?  Il questionario, inviato a 9.199 amministrazioni centrali e locali, è stato compilato in tutte le sue parti da 3.187 amministrazioni. La rilevazione copre pertanto il 50% delle amministrazioni  (esclusi i Comuni inferiori ai 30.000 abitanti), pari al 61% dei dipendenti pubblici e al 47% di tutte le auto immatricolate dalle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


Parcheggio a pagamento in vacanza: se l’auto sparisce, il gestore ne risponde

Un "mini" parking americano…

In vacanza capita di parcheggiare l’auto dove mai ci è capitato di sostare. Per esempio, in un’area fuori da una discoteca o di un concerto, o in una zona dove si fa una gita con la famigliola. Ebbene, sappiate che – se la macchina sparisce – il gestore dell’area di sosta recintata deve a risarcire il proprietario per il valore della vettura: parola di Cassazione (sentenza 1957 del 25 novembre 2008, depositata il 27 gennaio 2009). Un principio chiaramente valido anche in qualsiasi periodo dell’anno e in qualsiasi città si verifichi il furto.

E se l’area è incustodita? Il proprietario dell’auto ha diritto al risarcimento. Perché questo valga, ossia perché il contratto fra automobilista … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


29 luglio 2010

Post per spaventare chi non rispetta la distanza di sicurezza

Mantenere le distanze, prego

Fra le novità del Codice della strada, che ha ricevuto il via libera da qualche ora, non ci sono multe salatissime per chi non rispetta la distanza di sicurezza. Ce ne dogliamo, perché è un’infrazione pericolosissima: il tallonatore maledetto si becca solo 38 euro di multa, più il tagliettino di tre punti-patente. Poca roba rispetto alla gravità della violazione. Oltretutto, i controlli in merito sono scarsini… Lo vediamo anche in questi giorni di esodo estivo.

Ma per spaventare chi non rispetta la distanza di sicurezza vi parliamo di altre sanzioni: 78 euro e decurtazione di cinque punti-patente se dalla inosservanza della distanza di sicurezza deriva una collisione con danni, sempreché siano tali obbligare a … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


Cocaina e auto: quei controllini mancati fuori dalle discoteche dei Vip

Cocaina, dramma sociale. Anche sulle strade

Dicono che esistano le cosiddette discoteche dei Vip (e delle starlette) dove la cocaina è la regina della notte. Dicono che fuori da queste discoteche non avvenga mai un controllo, da parte delle Forze dell’ordine, dei guidatori che si mettono al volante pieni di cocaina come iene. Dicono che basterebbe un semplice droga-test per togliere subito la patente a questi personaggi. Ma tutto questo non avviene: vi siete mai chiesti perché?

Perché tutto sommato alle istituzioni fa comodo parlare di stragi del sabato sera da combattere a furia di Decreti, che modificano in continuazione il Codice della strada: si spendono meno soldi e non si perdono voti (vedi qui). Ma nessuno ha … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


3 commenti Leggi tutto


28 luglio 2010

Cercasi politicante che difenda la lobby dell’alcol

Guidi? No alcol

E così, dopo aver urlato ai quattro venti che l’alcol – tutto sommato, secondo le statistiche – non causa tanti incidenti stradali, che non va criminalizzato chi sbevucchia un goccio prima di mettersi al volante, che sono ben altri i fattori scatenanti dei sinistri, e così adesso non si trova un politicante che difenda la lobby dell’alcol. Sapete perché? Perché avrebbero grosse difficoltà a far rientrare in un’insignificante statistica il recente assassinio (tale va definito) della ragazza in bici da parte di un ubriacone in auto, e l’altro assassinio plurimo a bordo di un Suv, e altri omicidi delle scorse ore.

Se ci avete fatto caso, l’alcol sta distribuendo sangue a più non posso sulle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


5 commenti Leggi tutto


27 luglio 2010

Chi omologa gli omologatori?

Occhi sempre più temibili

Si scatenano le polemiche attorno agli apparecchi che danno le multe. Siccome quegli strumenti diabolici sono sempre di più e sempre più cattivi e danno sempre più sanzioni, a un certo punto all’automobilista salta la mosca al naso. E magari, avvalendosi di un avvocato o di un’altra persona esperta, cerca di capirci di più su omologazione, taratura, controllo periodico della strumentazione.

Il problema, ci dispiace dirlo, non è tanto quello di chiedere a chi di dovere se l’apparecchio sia omologato: il cuore della questione sta nelle persone preposte all’omologazione di un determinato dispositivo. Quelle stesse persone che, anni fa, hanno dato l’ok all’omologazione, ora daranno la conferma che lo strumento è perfettamente omologato. E … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:00


Nessun commento Leggi tutto


Divieto di auto potenti: per voi, un paio di conti sulle date

Fresco di patente? Ecco cosa ti aspetta!

Se, come sembra, il nuovo Codice della strada entrerà in vigore fra poco, chi ha appena preso la patente non potrà più guidare qualsiasi auto, cosa che invece adesso avviene. Chi conseguirà la patente B per le vetture dal 180° giorno di entrata in vigore delle norme, per un anno avrà un divieto particolare: non potrà guidare auto con una potenza specifica superiore a 55 kW/t. In più, ci sarà un limite di potenza generale, equivalente a 70 kW.

Noi di Automobilista.it facciamo un paio di conti spannometrici per voi. Il nuovo Codice della strada pare arrivi il 1° agosto 2010; i 180 giorni dalla norma sul limite di potenza significano … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti Leggi tutto


26 luglio 2010

Il T-Red resta sotto sequestro: avevamo visto giusto

Automobilista.it: un tifo da stadio per la Procura di Verona

La notizia del giorno è che i T-Red restano sotto sequestro: nessuno tolga il lucchetto alle macchinette. Così ha stabilito la Procura di Verona. Poi vedremo come andrà a finire: intanto le simpatiche fotocamere che multano chi passa col semaforo rosso (150 euro, più spese di notifica, e sei punti-patente) restano spente. Molti buffoni che credono come mammalucchi a tutto quanto sta scritto sui mass media paludati sono ora con la bocca aperta.

Oltre un anno fa, quando cinquantina di Comuni sono stati accusati di aver fatto cassa in modo illecito con i T-Red (mancata omologazione, tempi del giallo brevissimi, sospetto coinvolgimento di elementi di spicco delle amministrazioni … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:09


4 commenti Leggi tutto