OmniAuto.it

Archivio di marzo 2011 (40 articoli)

31 marzo 2011

Poche storie, popolo della bici, il ministero ha ragione: no al contromano mortale

Senso unico: no al contromano

Le bici non possono imboccare le vie contromano: lo ha stabilito il ministero dei Trasporti. Sarà pure una circolare, sarà pure un parere, ma per ragioni di sicurezza il segnale di senso unico non deve avere eccezioni né deroghe. Il contromano è pericolosissimo, anche in bici: si rischia un frontale mortale. Se poi qualche deficiente, pur di difendere il diritto alla mobilità di chi va in bici, si ostina a dire che i ciclisti possono andare contromano, allora ricoveratelo: è un istigatore al suicidio.

Se invece sono i Comuni a sbagliare, mettendo un pannello integrativo che indica una deroga – a favore delle bici – al senso unico, sono le … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:22


1 commento Leggi tutto


Cassazione: non pagare l’Iva sulle auto importate? Truffa ed evasione fiscale

Supercar low cost? Non facciamo i bimbi…

Importare auto dall’estero senza pagare l’Iva è uguale a evadere il fisco, commettere una truffa ai danni dello Stato. Lo dice la sentenza del 29 marzo 2011, emessa dalla seconda sezione penale della Cassazione, come mi segnala Giovanni D’Agata (Sportello dei Diritti). E, aggiungo io, il truffatore crea pure una concorrenza sleale verso chi l’Iva la paga: il venditore scorretto fotte lo Stato e i concorrenti in un sol colpo.

Il reato si consuma nel momento e nel luogo dove i mezzi arrivano e dove non sono state pagate le imposte. Non conta il luogo della vendita: Brescia, nel caso in esame (perché mai tutte lì?).

C’è truffa anche da parte degli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:12


Nessun commento Leggi tutto


30 marzo 2011

Ivano Casolo: “Pompe bianche? Solo specchi per allodole”

Pieno low cost? Attento alle illusioni…

Benzina e miraggi per risparmiare: intervista a Ivano Casolo, gestore del distributore Agip di via Novara 286 di Milano, e dirigente Figisc-Anisa/Confcommercio (Federazione italiana gestori impianti stradali carburante).

Ivano, voi gestori quanto guadagnate su ogni litro di carburante erogato?
“Da 3,5 a 4 centesimi di euro lordi. Lordi perché da quel margine bisogna togliere anzitutto tutte le spese di gestione: dipendenti, acqua, luce, telefono, divise, commercialista, campagne promozionali, partecipazione agli sconti praticati. Poi devi pagare le tasse”.

C’è chi spinge per le pompe bianche…
“È uno specchio per le allodole. Non regala mai niente nessuno. Le Società petrolifere investono milioni di euro nella ricerca per migliorare la qualità di un prodotto (i carburanti) e per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:03


3 commenti Leggi tutto


29 marzo 2011

Distributori taroccati? Ivano Casolo: “Escludo. Per gli impianti di proprietà delle note Compagnie petrolifere, ci vorrebbe Mandrake”

Un pieno? No, un mutuo

Carburanti, argomento scottante. Due chiacchiere a pranzo con Ivano Casolo, gestore del distributore Agip di via Novara 286 di Milano, e dirigente Figisc-Anisa/Confcommercio (Federazione italiana gestori impianti stradali carburante).

Ivano, è vero che ci sono distributori taroccati?
“In generale, non ho riscontri negativi per quanto riguarda gli impianti di proprietà delle note Compagnie petrolifere. I distributori sono soggetti a verifiche costanti da parte delle Compagnie: controlli sulla qualità del prodotto, verifiche strumentali. Sono soggetti anche a verifiche periodiche da parte della Guardia di finanza, e da parte dell’Ufficio metrico della Camera di commercio che rilascia un bollino verde a conferma della regolarità degli strumenti metrici controllati: erogatore, self-service, computer”.

In che consiste la visita periodica?
“Nell’accertare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:42


Nessun commento Leggi tutto


Accisa del cinema, occhio alla bufala

Come pagheremo il pieno

L’accisa del cinema arriverà. Ma non c’è la legge: occhio alle bufale. Nella bozza di Decreto è stata soppressa la disposizione del Milleproroghe: istituiva la maggiorazione di un euro per il biglietto del cinema. Come copri la mancata imposta? Ballano 45 milioni di euro per il 2011 e 90 milioni di euro per il 2012 e il 2013; in più, va rifinanziato il Fondo unico per lo spettacolo (236 milioni di euro per ogni anno): così, viene istituita una maggiorazione dell’accisa sui carburanti. Questa accisa verrà definita con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

In definitiva, quanti soldi ballano? Siamo su 0,8-1,0 eurocent/litro. Lo calcolo così: il fabbisogno annuo è di 326 milioni di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:26


Nessun commento Leggi tutto


Altre tasse sulla Rca: allegria!

Una Provincia ha visto un automobilista

La Rc auto probabilmente diventerà ancora più costosa. Ma stavolta le Compagnie non c’entrano. Ché già ci han messo del loro a sufficienza. Tocca al Fisco. Più esattamente, alle Province, assetate del denaro degli automobilisti. Grazie al federalismo fiscale.

Per intenderci, oggi l’aliquota è del 12,5% sulla Rca. Ogni 1.000 euro di tariffa, 125 se ne vanno in tasse. In futuro, ogni Provincia – è un’ipotesi accreditata – potrà aggiungerci il 3,5%. Risultato: 16% di tasse. Fra l’altro, tanto perché nessuno si sbagli, quei soldi – è la mia previsione – andranno pagati direttamente alla Provincia, tramite bollettino postale. Così nessun pericolo: i quattrini arrivano caldi caldi dalle vostre tasche. Senza perdersi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:11


1 commento Leggi tutto


I Verdi in Germania: prima cosa, rompere le balle sulla velocità

Limiti in autostrada: idea sbagliata

Neppure han fatto in tempo a stappare mezza bottiglia di champagne per la vittoria elettorale, rigorosamente eco (ma esiste?), che subito i Verdi di Germania han messo nel mirino i limiti di velocità in terra teutonica. Su un terzo delle autostrade, la rete autostradale più civile del mondo, non ci sono i limiti di velocità. La Bibbia è la distanza di sicurezza. La Germania vive felice così da decenni, idem gli automobilisti, disciplinati e corretti. Eppure ai Verdi non sta bene: vogliono i limti di velocità ovunque. Così si inquinerebbe di meno.

La stessa Germania, così come il mondo intero, è piena di ogni sorta di problemi. Che riguardano anche l’ambiente. Possibile che … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:57


1 commento Leggi tutto


Il solletico della multa ai ricchi

Una multa per i ricchi

Ottocento euro di multa per guida in stato d’ebbrezza: tanto pagherà il figlio di Mike Bongiorno, Leonardo, per essere stato pizzicato alle 5 del mattino con un tasso alcolemico di 1,3 grammi/litro sangue. Era a bordo di una Porsche Cayenne di un amico. Era pure senza patente, almeno in quel momento.

Certo, 800 euro sono tanti per i cristiani che non tirano a fine mese. Ma fanno il solletico a chi è ricco.

Mi spiace. Sono sanzioni, per chi è ricco, del tutto inutili. Hanno un potere deterrente pari allo zero, per loro. Discorso diverso se le multe fossero proporzionate al reddito. Sì, rimarrebbe il problema degli evasori fiscali. Ma almeno la norma farebbe … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:06


Nessun commento Leggi tutto


Evviva i writer delle buche!

Buche, pericolo incredibile

Che nessuno multi i writer delle buche. Sono personaggi che, di notte, armati di bombolette spray (sparano un verde fosforescente) evidenziano le buche nell’asfalto di Reggio Emilia e dintorni. Così l’automobilista è avvisato del pericolo, ed evita di spaccare le sospensioni o di procurarsi lesioni fisiche.

Altro che sanzioni e verbali per quegli eroi della bomboletta. Io spero che l’iniziativa venga copiata in altre città. È un modo per aiutare chi guida, ma è pure un messaggio per i Comuni: guardate come siamo conciati, con strade colabrodo.

Anzi, quei signori della bomboletta, piuttosto che essere multati, andrebbero premiati.

foto flickr.com/photos/kaminskimateusz

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


28 marzo 2011

Unione europea: dal 2050 solo auto ecologiche

Dal 2050, tutte come Charlize Theron

L’Unione europea ha un obiettivo preciso: dal 2050, solo auto ecologiche. Stop ai carburanti tradizionali.

Ma certo. E tutte le brutte malattie saranno guaribili. Le guerre finiranno. Si vivrà come 20enni anche a 90 anni. I politici non ruberanno più. Le ragazze saranno sexy come Charlize Theron. Tutti lavoreranno poco e guadagneranno tanto. La raccomandazione in Italia sarà scomparsa. Non servirà ballare il bunga bunga per fare carriera nella tv nostrana. L’Italia non pagherà multe per troppo smog.

Ma sentite il commissario Ue ai Trasporti, Siim Kallas: “Sistemi di trasporto concorrenziali sono vitali per la competitività dell’Europa nel mondo, per la crescita economica, la creazione di posti di lavoro e la qualità della … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:38


Nessun commento Leggi tutto