OmniAuto.it

Archivio di agosto 2011 (39 articoli)

31 agosto 2011

Ma gli automobilisti del Nord sono somari?

C'è chi paga come un somaro?

Roberto Castelli (Lega), viceministro alle Infrastrutture e Trasporti: “Nel momento in cui il Governo sta cercando le coperture per la manovra, ricordo che ormai da un mese il ministero dell’Economia e delle Finanze ha ricevuto da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la bozza di Dpcm di attuazione della riscossione di pedaggi sulle tratte autostradali ancora gratuite. L’attuazione di questa norma di legge consentirebbe già dal 2012 un gettito di almeno 350 milioni di euro annui”.

Ma dove mira Castelli? Qui: “In questi giorni per Roma circola un manifesto del Pd che recita: ‘Paghino quelli che non hanno mai pagato’. Condivido pienamente. Con questo provvedimento finalmente verrebbero chiamati a pagare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:04


1 commento Leggi tutto


La bufala del Tutor che può dare le multe a ogni tratto controllato

A tutto Tutor

I sapientoni che difendono sempre a spada tratta il Tutor finiscono col farla fuori dal vaso. Stavolta si diffonde su Internte la bufala secondo cui il Tutor può darti la multa a ogni tratto controllato. Leggo che in una sola giornata, il numero di multe può corrispondere al numero di tratti sorvegliati dal Tutor.

È una fesseria. In realtà, può darti la multa solo se i tratti controllati non sono contigui.

Per capirci, da Milano a Bologna immaginiamo un controllo fra il km 5 e 25, fra il km 27 e 40, fra il km 50 e 70, e fra il km 80 e 100. Se il Tutor ti multa nel primo tratto, non … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:55


Nessun commento Leggi tutto


Ipt ira Unrae

Unrae scatenata

Sintetizzo l’ira dell’Unrae (Case estere) contro il Governo.

1) La manovra correttiva di Ferragosto (in questi giorni al vaglio del Senato) contiene una disposizione relativa alla modifica dell’Imposta provinciale di trascrizione (Ipt), che porterà a un ulteriore aggravio della tassazione sugli autoveicoli nuovi e usati.

2) Già da alcuni mesi il settore automotive è oggetto di altri interventi fiscali, quali l’aumento delle accise sui carburanti, l’incremento della tassazione Rc auto.

3) La misura varata causerà pericolosi effetti negativi sulle vendite di veicoli nuovi e usati e, più in generale, sullo stato di salute dell’intero settore.

4) È quindi urgente rimuovere dalla manovra in discussione la disposizione che modifica l’Ipt.

5) Tra vendite di veicoli nuovi e passaggi di proprietà … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:31


Nessun commento Leggi tutto


Danno biologico: la tabella non piace a nessuno? No, qualcuno nel leggerla sarà andato in brodo di giuggiole

Attentato al danno biologico

Luigi Cipriano, Presidente Aneis, Associazione nazionale patrocinatori stragiudiziali, a proposito del nuovo danno biologico: “La tabella non piace a nessuno: non piace ai medici legali che la ritengono non corrispondente alla realtà biologica, non piace ai patrocinatori che ritengono il valore pecuniario da attribuire a ogni singolo punto di invalidità del tutto inadeguato a risarcire equamente il danno a un bene prezioso quale il bene salute, non piace a molte associazioni dei consumatori che hanno minacciato impugnazione in via amministrativa, non piace alla Aifvs che l’hanno dichiarata lesiva della dignità umana delle vittime della strada”.

Mmmm… non è vero che le tabelle del nuovo danno biologico non piacciono a nessuno… Dai, qualcuno, nel leggerle, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:29


2 commenti Leggi tutto


Strapotere Panda su Internet: Fiat Panda, Google Panda, Kung Fu Panda

Kung Fu… Fiat Panda

Bizzarra combinazione su Internet. Sono ricercatissime la Fiat Panda, l’algoritmo Google Panda e il film Kung Fu Panda. Resta da vedere la cosa per chi sia un vantaggio, fra i tre contendenti.

Ora, scrivo Panda in Google News e il primo risultato è la Fiat Panda.

Parrebbe un vantaggio per Fiat: uno, in Google News, cerca info su Google Panda o su Kung Fu Panda, e il primo risultato riguarda la Fiat Panda.

di Ezio Notte @ 00:14


Nessun commento Leggi tutto


Il porcometro di Bonn

Germania libertina

Via Ansa.

Un “parchimetro” per le prostitute che lavorano in strada. Parte oggi la singolare iniziativa del comune di Bonn con cui l’amministrazione dell’ex capitale della Germania occidentale intende tassare con sei euro a notte l”’occupazione di suolo pubblico” da parte delle professioniste del sesso. Prima di iniziare a lavorare ogni prostituta, da stasera, dovrà ritirare il suo “ticket” da un distributore automatico, in tutto simile a un parchimetro, che dovrà essere poi esibito a ogni eventuale controllo per evitare sanzioni o l’allontanamento dal posto di lavoro.

Grande Germania. Sì, il porcometro di Bonn. Per fare manovra nell’area di porcometro, si useranno i sensori di porcheggio.

foto flickr.com/photos/hookerplz

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


30 agosto 2011

Salta l’Iva. Se no sarebbe saltato il settore automotive

L'Iva che salta

Alla fine, l’Iva resta al 20%. Che è già pesante per il settore automotive, ma che se portata al 21% avrebbe comportato aumenti tremendi per il listino auto. Adesso il mercato in Italia va malissimo, siamo ai minimi; figuriamoci con una tassazione ancora più massiccia. Ci sarebbero state ripercussioni per l’occupazione.

Comunque, eravamo e siamo conciati male. Oltre 30 Province hanno alzato la tassa sulla Rca dal 12,5 al 16%, e l’Ipt più costosa rischia di diventare una mazzata colossale per il mercato del nuovo.

Gli italiani se ne accorgeranno fra qualche settimana, quando il ritorno alla routine quotidiana si sarà completato.

Resta qualche spicciolo per incentivare l’auto elettrica. Anche se il primo Produttore nazionale, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


29 agosto 2011

Semafori di New York: cari politicanti italiani, lì non si ruba

Bloomberg contro Irene e chi passa col rosso

New York dichiara guerra agli automobilisti che non rispettano i semafori. Il sindaco Michael Bloomberg aumenterà le telecamere collocate sui semafori della Grande Mela. E intende pubblicare i nomi di chi non rispetta i semafori sui giornali locali: obiettivo, far vergognare i trasgressori inducendoli a cambiare comportamento nel traffico.

Alla notizia, i nostri politicanti degli Enti locali urleranno: “Avete visto? Più telecamere ai semafori in America. Se lo fa New York, dobbiamo farlo anche noi. E invece tutti ci criticano, perché in Italia non vogliono rispettare il Codice della strada”.

C’è una piccola differenza. A New York, e negli Usa in generale, le telecamere sui semafori non sono trappole (vedi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


28 agosto 2011

Omicidio stradale, anche per le lesioni gravi

Lesioni gravi, non solo morte

La proposta di legge sull’omicidio stradale non riguarda solo la morte (punto uno in basso), ma anche le lesioni gravi (punto due). Com’è giusto che sia.

1) Chiunque ponendosi consapevolmente alla guida in stato di ebbrezza  alcolica o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope ai sensi, rispettivamente, degli  articoli 186, comma 2, lettera b) e c) e 187 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, cagiona  la morte di un uomo è punito con la reclusione da otto a diciotto anni .  Nel caso di morte di più persone, ovvero di morte di una o più persone e di lesioni di una o più  persone, si applica la pena che dovrebbe … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 15:41


Nessun commento Leggi tutto


Proposta di legge di omicidio stradale: addio patente subito

Omicidio stradale: io dico sì

“Quando la revoca della patente di guida è disposta a seguito di sentenza di condanna divenuta irrevocabile per il reato di omicidio stradale di cui all’articolo 575-bis c.p. non è più possibile conseguire una nuova patente di guida o un nuovo certificato di idoneità alla guida per ciclomotori. Qualora la sentenza di condanna riguardi un soggetto che al momento di commissione del fatto non era in possesso di patente di guida o di certificato di idoneità alla guida per ciclomotori, la condanna per il reato di cui al periodo precedente comporta l’impossibilità di conseguire titoli abilitanti alla guida di veicoli”.

È giusto. Chi ha la patente deve perderla subito e per sempre. Chi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 09:06


Nessun commento Leggi tutto