OmniAuto.it

Archivio di giugno 2013 (26 articoli)

29 giugno 2013

Auto usate: magia, airbag volatilizzato

E l'airbag?

Non c’è solo il fenomeno delle macchine incidentate che viaggiano senza essere state riparate: gl’italiani si tengono i soldi dell’Assicurazione in tasca per tirare a campare, anziché far riparare l’auto. Ci sono anche centinaia di auto incidentate destinate al mercato dell’usato riparate ricorrendo a tecniche che mettono in serio pericolo la sicurezza di chi le acquista e le guida: è quanto ha scoperto un’indagine condotta da SicurAUTO.it, sito che già vi avevo segnalato qui.

L’indagine è partita a seguito di una segnalazione ricevuta da un tecnico specializzato nel restauro d’interni ed esterni auto che ha fornito alla redazione gli elementi utili ad approfondire l’argomento. In molti casi, gli airbag … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:12


Nessun commento Leggi tutto


28 giugno 2013

Nuovi quiz patente: quali sono

Quiz patente: più duri

Ecco che cosa mi segnala Valerio Platia, esperto di Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici). Dal 1° ottobre, ai 6.375 quiz per il conseguimento della patente, se ne aggiungono altri 767; per un totale di 7142 quesiti. Il listato è unico (cioè lo stesso) per conseguire le seguenti patenti: A1, A2, A, B1, B, B+96, BE; pertanto, il candidato al conseguimento della patente A1, dovrà conoscere i quiz relativi al rimorchio, così come il candidato al conseguimento della patente B dovrà conoscere i quiz relativi ai motocicli, come ad esempio la catena di trasmissione, l’interruttore di emergenza, il triangolo di emergenza ecc. Essendo il listato unico, conseguendo una delle suddette patenti, non … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 07:12


Nessun commento Leggi tutto


26 giugno 2013

Quiz patente: roba da pazzi

Pazzesche cose italiche

Con la scusa che così vuole l’Unione europea (balle), qualche capoccia pesante ministeriale ha rifatto i quiz per prendere la patente. In questo modo, un povero cristo che desidera prendere la patente per la moto deve sapere un sacco di cose sugli autoarticolati. Motivo? Secondo i capoccia, magari quel povero cristo di cui sopra un giorno prenderà la patente per i Tir, e allora deve sapere tutto sul Codice della strada e sulle norme della circolazione dei bisonti. Domanda: ma se al povero cristo non gliene frega un cavolo dei Tir, perché mai deve rispondere ai quiz sui Tir? Pazzesco, solo in Italia potevano succedere cose del genere.

Altra trovata: io rispondo ai quiz su … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento Leggi tutto


25 giugno 2013

Rc auto, decreto “ammazza-risarcimenti”: il ministero della Salute che pensa?

Occhio al decreto "ammazza-risarcimenti"

Ricordavo qui che un decreto dimezzerà il rimborso assicurativo. Una delegazione di esperti dell’Associazione familiari vittime della strada, guidata dalla presidente Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, è stata ricevuta al ministero della Salute sulla questione del decreto “ammazza-risarcimenti”. È una questione che mi sta a cuore perché parliamo di gente che perde un arto in seguito a un incidente (danno biologico): il decreto dimezzerà il rimborso. Ha partecipato alla riunione anche una delegazione dell’Ania, potentissima Confindustria delle Assicurazioni, in pressing affinché quel decreto venga approvato (è il suo lavoro, e non ho ragione per criticarla). Gli esponenti del ministero hanno manifestato sin dall’inizio una sintonia con le posizioni assicurative, richiamando una presunta correlazione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


24 giugno 2013

Un sedia vuota che fa tristezza

Un'assenza rumorosa

Se le accise della benzina per l’auto finanziano le barche, siamo alla frutta. E pare proprio così. Tanto che se il Governo viene invitato a parlare di auto, nessuno si presenta. Però, quando è il momento di salvare le chiappe agli Enti locali (leggi Comuni e Province), il Governo è in prima fila.

Una sedia vuota in rappresentanza delle istituzioni colpevolmente assenti nel dialogo e confronto con la filiera dell’auto. Questa è stata solo l’ultima di una serie di provocazioni e di proposte che si sono alternate nella due giorni di “Missione Mobilità”, la seconda edizione della manifestazione dedicata alla mobilità su due e quattro ruote tenutasi presso la sede della Pontificia Università Lateranense promossa … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:25


Nessun commento Leggi tutto


Ricorso contro le ingiustizie delle Zone a traffico limitato

Ztl succhiasoldi

1) Richiesta di una verifica atta a sindacare se, conformemente al tenore letterale dell’art.7 del c.d.s., la limitazione della circolazione dei veicoli all’interno del centro abitato sia avvenuta con ordinanza del Sindaco oppure con un semplice atto emanato dalla giunta. Richiesta di una verifica atta a sindacare anche se i rilievi oggetto delle riscontrate infrazioni risultino preventivamente autorizzati dall’ente prefettizio locale.

2) Errata indicazione dell’importo sanzionatorio adottato in quanto lesivo dei dettami di cui al decreto 12.9.2012 (G.U. n.254 del 30.10.2012) emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in materia di ripetibilità di spese di notifica.

3) Vizio di legittimità per manifesta violazione di legge ed eccesso di potere in considerazione del luogo oggetto della … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


23 giugno 2013

Tutor: il folle dimezzatore di morti in autostrada che non dimezza più nulla

'O tutòr, per gli amici

Gli adorabili quotidiani online ci dicono che il Tutor controlla la velocità media in autostrada e dimezza i morti. Fate una prova. Googlate Tutor autostrade e vi appare la formuletta magica, che poi è la scopiazzatura squallida di qualche comunicato stampa sputato giù alla bell’e meglio. Già già. La verità? Nel 2006 il Tutor ha dimezzato i morti. E grazie al cavolo. Anche la patente a punti nel primo anno di vita ha fatto paura e segato gl’incidenti. Poi, tutto è tornato come prima.

Adesso, leggiamo i dati Istat.

Nel 2012, sulla base di una stima preliminare, si sono verificati in Italia 184.500 incidenti stradali con lesioni a persone. Il numero dei morti, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:12


Nessun commento Leggi tutto


22 giugno 2013

La burocrazia strangola l’auto? Ecco un progetto di legge

Contro la burocrazia che soffoca

UNASCA, CONFARCA E ANDAC presenteranno un dettagliato progetto di legge contro l’eccesso di burocrazia che grava sul mondo dell’auto. In particolare le tre associazioni ritengono che  per un’effettiva semplificazione  che produca riduzione di oneri per gli utenti (automobilisti, imprese e operatori del settore), minore spesa pubblica e maggiori garanzie, siano necessari due interventi precisi:  la riduzione da due archivi esistenti (motorizzazione-pra, una peculiarità solo italiana) a un solo archivio pubblico che si occupi della messa in circolazione dei veicoli, e l’adozione della sola carta di circolazione europea quale documento unico che ne attesti  la disponibilità, eliminando  così il certificato di  di proprietà.

In questo modo – spiega Ottorino Pignoloni, segretario … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 19:20


Nessun commento Leggi tutto


21 giugno 2013

Dossi a 30 km/h: tu paghi, loro godono alla faccia tua e della sicurezza stradale

Dossi: pericolo

Si chiamano zone 30 km/h: quello il limite della velocità. Imposto col cartello. Se non lo vedi, spacchi la macchina per i dossi rallentatori. Se sei in moto, ti sfracelli. È già successo. Con studi legali in guerra contro i Comuni. I quali godono come pazzi. Sapete perché?

1) Il Comune dice evviva evviva la sicurezza stradale, abbasso quei cattivoni che vanno a 35 km/h in città.

2) Piazzano l’appalto. E già qualcosa qui non quadra. Appalto per i dossi: vince chi offre di meno. E la sicurezza stradale? E vabbè, fatevi i fatti vostri.

3) Ogni dosso facciamo che costa 35.000 euro. Dieci dossi in una stradina del cavolo, fanno 350.000 euro. Tutti soldi che il Comune … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:49


Nessun commento Leggi tutto


20 giugno 2013

Napoli e Caserta: il problema degli pneumatici

I guai di Napoli e Caserta

Ecopneus ha firmato con il Ministero dell’Ambiente e le Autorità locali un protocollo operativo che sancisce l’avvio delle operazioni di prelievo straordinario di PFU nei territori delle Province di Napoli e Caserta. Il finanziamento dell’intervento è a carico di alcuni produttori e importatori di pneumatici soci di Ecopneus, che mettono a disposizione per tale scopo una somma (oltre un 1,5 milioni di Euro) derivante dai propri avanzi di gestione maturati individualmente prima della adesione ad Ecopneus. Che sarà il gestore di tali attività, assicurando il successo di questo intervento straordinario, che si svilupperà in un arco temporale previsto di 12 mesi.

A valle della firma del Protocollo, primo appuntamento con … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:50


Nessun commento Leggi tutto