OmniAuto.it

Archivio di agosto 2013 (25 articoli)

30 agosto 2013

Perché autovelox e Tutor hanno miseramente fallito

Grande Fratello, grande insicurezza

L’Italia non ce l’ha fatta. L’Unione europea aveva detto: in 10 anni, dal 2001 al 2010, dimezza i morti. Un flop. Neanche nel 2011 ci è riuscita, e le notizie per il 2012 e 2013 sono molto sconfortanti: flop in arrivo. Negli ultimi 10 anni, sulle strade italiane, sono morte oltre 55.000 persone. È come se fosse sparita dalla cartina geografica una città delle dimensioni di Pordenone o Avellino. Eppure c’è la crisi, e gl’italiani usano meno l’auto. Che diamine, è pazzesco che i morti siano così tanti.

Altri Paesi come Spagna e Francia hanno centrato l’obiettivo Ue riuscendo, in alcuni casi, a impiegare meno del decennio previsto. Nel 2010 la diminuzione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


2 commenti Leggi tutto


29 agosto 2013

Insaziabile, onnivoro: è il Comune di Milano che si occupa di mobilità

Giochi di parole

Adoro il linguaggio dei Comuni. Molto politico. Sentite Milano: “Grazie all’entrata in vigore a marzo del provvedimento definitivo, che ha permesso di mettere in campo economie di scala, è stato possibile applicare una spendig review anche ad Area C, che porterà a un risparmio di circa 1,5 milioni di euro sui costi di gestione del sistema. Infine, parte del risparmio deriva anche dal passaggio, a partire dal 2 settembre, dal numero 800.437.437 al nuovo 02.48684001 (gratuito per chi ha piani tariffari tutto incluso o a tariffa urbana secondo operatore). Tutte le risorse derivanti dal provvedimento, al netto dei costi del servizio, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


28 agosto 2013

Incidenti privatizzati. A chi darli? Occhio: i periti assicurativi sono professionisti de jure, ma non de facto

Leggi che scottano

Premessa. Ho nel mirino le Assicurazioni, aziende potentissime in grado di influenzare i politici. Invece, stimo i periti assicurativi. Anch’essi, come gli automobilisti, vittime delle Assicurazioni. I periti vengono pagati poco in rapporto alla qualità del lavoro svolto.

Vengo al dunque. Il Governo Letta, dietro pressioni di non meglio specificate lobby, ha dato l’ok a un disegno di legge che mira a introdurre i poliziotti privati. Che si occuperanno di incidenti lievi, senza feriti. Il rilievo degli incidenti senza lesioni e i servizi connessi diretti a regolare il traffico potranno essere effettuati da persone specificamente abilitate, che dipendono da imprese, associazioni ed enti autorizzati dal Prefetto. Gli ausiliari dovranno comunicare l’inizio dell’attività di rilevamento … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


24 commenti Leggi tutto


27 agosto 2013

Rc auto: una bella scusa per rincarare le tariffe? Gl’incidenti privatizzati

Batosta in arrivo?

Gl’incidenti calano. I colpi di frusta non vengono più risarciti come prima. L’indennizzo diretto fa fare il bello e il cattivo tempo alle Assicurazioni. Gl’italiani usano meno l’auto, e per meno chilometri. Quindi, le tariffe Rc auto non possono che scendere. Ma allora, come faranno le Compagnie ad alzare i prezzi?

A oggi, non hanno nessuna giustificazione. Al di là di un complicatissimo ragionamento che però non sfonda a livello mediatico: i costi dei sinistri salgono, quindi salgono anche le Rca. Ma il cittadino italiano si chiede: possibile che questi benedetti costi, nonostante tutti i regali fatti dai Governi alle Assicurazioni (leggi ad hoc), salgano sempre?

All’orizzonte, si profila la soluzione. Il Governo introdurrà (ora è … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


5 commenti Leggi tutto


26 agosto 2013

Chi si pappa gl’incidenti stradali?

Sinistri, che business!

Gl’incidenti stradali sono gustosi, saporiti, pieni di sugo. Ci puoi fare un pacco si soldi grande come l’Everest. È business di dimensioni epiche. Ci credo che il Governo Letta voglia metterci mano, privatizzando il tutto con ausiliari del traffico che aiutano le persone coinvolte in sinistri senza feriti. Lo prevede la bozza di disegno di legge predisposta dall’Esecutivo. Alle spalle d’ogni legge rivoluzionaria, c’è una lobby che spinge, briga, forca, incita, motiva, tenta di convincere. Nulla di illegale. Zero corruzione. È la legge del più forte applicata alla giungla politica italiana. E qual è la statura di questi politici? Guardati le interviste delle Iene e fatti un’idea, caro mio. Dopodiché, comprenderai la … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


2 commenti Leggi tutto


25 agosto 2013

Ancora un ubriaco, ancora straniero, ancora senza patente: ma c’è un politico che si renda conto della catastrofe sicurezza stradale?

Alcol e stranieri in auto, allarme sociale

Un piccino di 12 anni, Matteo Battaglia, è morto sul colpo dopo essere stato investito da un Suv condotto da un cittadino romeno a Sellia Marina, nel Catanzarese. La macchina andava sparata come una palla di proiettile. L’incidente stradale è avvenuto sulla statale 106. Il piccolo si trovava davanti al negozio di frutta del padre. Il Suv – dopo l’impatto – si è scontrato pesantemente con un’altra vettura, il cui conducente ha riportato gravi ferite e si trova attualmente ricoverato nell’ospedale di Catanzaro.

Il cittadino alla guida, come il più recente sinistro analogo, è romeno e ha 26 anni. È stato … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:17


2 commenti Leggi tutto


Multe sconto 30%. I politici hanno fatto una legge che fa acqua da tutte le parti. Le Polizie locali dovranno uscirne vivi. Voi potete fare ricorso

Fate ricorso!

La legge che ha appena cambiato il Codice della strada (un emendamento al decreto “del fare”) prevede lo sconto del 30% se il pagamento delle multe è effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione. E il preavviso lasciato sul vetro del veicolo? La legge non dice nulla. Vivissimi complimenti ai politici che hanno scritto la legge. Ora, è caos totale. Perché parliamo del famoso divieto di sosta, che fa guadagnare un pacco enorme di quattrini ai Comuni (i quali, inclusi tutti i verbali, incassano 1,5 miliardi di euro l’anno).

La questione è: puoi godere della riduzione del 30% per i preavvisi non contestati o notificati? Cioè: se ti lasciano il foglietto di preavviso, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:37


Nessun commento Leggi tutto


23 agosto 2013

Viadotto della morte. Autostrade per l’Italia, Aci, associazioni dei consumatori, ministro dei Trasporti Lupi: ma le foto di Google Maps in modalità Street View le avete viste?

Era così, a luglio 2012

Una volta c’era una strage (per esempio, un aereo che cadeva), e i giornali intervistavano i ministri. Cosa sapevano i cittadini. Meno di zero. Si affidavano a quelle strane parole dei politici potenti, magari ignorantelli, ma con le frasi corrette e rivedute dal giornalista. Oggi, c’è una strage (per esempio, il bus di Avellino del 28 luglio 2013), anzi la più pesante disgrazia stradale della storia d’Italia, e con i blog i cittadini si fanno una loro opinione. Fanno eccezione gl’italiani deficienti, che si accontentano di un’intervista in tv del ministro. Ma quelli sono irrecuperabili, rimbambiti come sono dal gabibbo, e al massimo possono spettegolare con una … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:09


1 commento Leggi tutto


Sbadati e indecisi alla sbarra

Incidente in agguato

Se ti sposti a sinistra solo iniziando il cambio di corsia (in seguito rientrando nella corsia utilizzata fino a quel momento), poni in essere una manovra che potrebbe pure essere considerata come causa di un sinistro. Così la Cassazione, sezione terza civile, 8 agosto 2013, numero 18914. È una sentenza che condivido: gli sbadati e gl’indecisi sono un tumore della strada.

1. – Con sentenza n. 1164/2005 il Giudice di pace di Roma rigettò la domanda di A. A. volta al risarcimento dei danni subiti a seguito dell´incidente stradale verificatosi il 14.3.2003, sulla via Tuscolana di Roma, per affermata colpa esclusiva del conducente della vettura di B. B., assicurata per la r.c.a. presso l´Impresa … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


22 agosto 2013

La sicurezza stradale del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi: la montagna partorì il topolino

Venghino signori, venghino

M’inchino di fronte allo strapotere del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi. Con un’Italia che ha fatto flop in materia di sicurezza stradale (ancora non abbiamo dimezzato le vittime, obiettivo imposto nel 2000 dall’Unione europea entro il 2010), con la più atroce delle sciagure stradali mai verificatesi nello Stivale (il bus precipitato in Irpinia con 39 morti, bimbi rimasti orfani e famiglie nella disperazione, anche economica), con un’indagine su quel guardrail su cui puntare al massimo le attenzioni, con centinaia di guardrail che alimentano seri dubbi, con i pirati della strada che uccidono ubriachi e scappano, con gli stranieri sempre più coinvolti in gravi incidenti sotto l’effetto di alcol o di droghe, con … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto