it.motor1.com

Archivio di luglio 2018 (3 articoli)

15 luglio 2018

DriveNow: car sharing settimanale? Occhio alle clausole

 

DriveNow per una settimana

DriveNow per una settimana

DriveNow molto attiva a luglio. La società di car sharing fondata nel 2011 come joint venture, e dal 9 marzo 2018 è interamente controllata dal Gruppo BMW, mette a disposizione veicoli premium (BMW e MINI) presi e restituiti ovunque all’interno di un’area di business definita.

Oltre 1.000.000 di clienti registrati trovano e prenotano veicoli attraverso l’app DriveNow, che permette di utilizzare il servizio su tutte le città in cui il servizio è attivo. DriveNow, con una flotta di 6.000 veicoli, è presente a Monaco, Berlino, Duesseldorf, Colonia, Amburgo, Vienna, Londra, Copenaghen, Stoccolma, Bruxelles, Milano, Helsinki e Lisbona. A Milano (500 vetture tra BMW e MINI), in vista delle imminenti partenze delle vacanze, DriveNow … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:42


Nessun commento Leggi tutto


8 luglio 2018

Evasione assicurativa: solo lo strascico stana i codardi

 

Evasore Rca fa rima con pirata

Evasore Rca fa rima con pirata

Un evasore assicurativo è un potenziale pirata assassino: guida senza Rca e, se causa un incidente, è portato a scappare. Spesso pure pieno di alcol e droga, senza patente né revisione. In Italia (già massacrata da sinistri mortali), il fenomeno è da incubo: 2,8 milioni di auto senza Rca. Come stanare questi codardi?

Premessa: stando all’Ania (Associazione delle assicurazioni), il fenomeno dell’evasione assicurativa nell’ambito della Rc auto determina effetti patologici sul sistema dell’assicurazione obbligatoria causando, oltre a mancati introiti a favore delle imprese assicuratrici, anche maggiori costi in capo al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada che è chiamato a coprire gli oneri per i risarcimenti … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:55


Nessun commento Leggi tutto


5 luglio 2018

Sequestro dello smartphone in Italia a chi guida: mezza bufala

 

Guida e smartphone in mano: allarme

Guida e smartphone in mano: allarme

Causi un incidente grave forse con lo smartphone in mano e te lo sequestrano: obiettivo della Polizia, capire se impugnavi il cellulare, ti ha distratto e sei punibile in modo severo (scatta l’omicidio stradale). È vera questa notizia che si legge sul web? No: è una bufala a metà. Infatti, il sequestro del telefonino non scatta in Italia, in tutte le città. Ma solo a Torino e in Friuli-Venezia Giulia. Qui è appena arrivata un’importante novità.

Come dice correttamente PoliziaMunicipale.it, riferendosi al Friuli-Venezia Giulia, l’autista coinvolto in un grave incidente stradale dovrà prontamente collaborare con gli organi di polizia esibendo cellulari, tablet e ogni altro dispositivo reperibile nell’abitacolo … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 01:50


Nessun commento Leggi tutto