OmniAuto.it

14 febbraio 2011

A, B, C, io neopatentato sono qui

Neopatentato? Ecco cosa puoi guidare

Domanda: se un automobilista, successivamente al conseguimento della patente B, consegue, poco dopo, la patente C o D, le limitazioni come neopatentato persistono o vengono a cessare, visto che l’articolo 117 del Codice della strada menziona solo la patente B?

Cioè, domanda: per evitare di sottostare ai limiti previsti per la patente B (potenza e velocità) conviene conseguire la patente C o D?

No. Anche se il conducente consegue la patente C o D, le limitazioni continuano a permanere, ma decorrono sempre dalla data di conseguimento della patente B.

Ugualmente, qualora il conducente al momento del conseguimento della patente B sia già titolare di patente A da più di 3 anni, le limitazioni per la guida di autoveicoli decorrono sempre dalla data di conseguimento della patente B.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.