OmniAuto.it

24 febbraio 2010

Abbiamo preso un granchio: Celeritas “intercettato”, non il Tutor

Ops... abbiamo preso un granchietto

Ops... abbiamo preso un granchietto

Il 21 febbraio, abbiamo scritto che il Tutor (sistema che rileva soprattutto la velocità in autostrada) sarebbe stato “spinto” (ci sarebbero state pressioni per introdurre il decreto di omologazione). In realtà, il Tutor non c’entra. Oggetto di eventuali spinte è il Celeritas, nuovo sistema che dovrebbe funzionare come il Tutor, ma in strada e non in autostrada. Ce ne scusiamo.

Stavolta il granchio l’abbiamo preso noi. Amiamo non nasconderci quando sbagliamo, ed ecco il nostro post che evidenzia il nostro errore. Cui siamo stati indotti dal sommario della fonte della notizia, in cui si parla di Tutor.

foto flickr.com/photos/koldre

di Ezio Notte @ 07:02


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Gentile Ezio Notte , mi può spiegare meglio che cos’è sto Celeritas????

    Commento by gianni — 25 febbraio 2010 @ 23:16

  2. […] che i richiami, a livello planetario, sono stati eseguiti prontamente. L’errore è stato ammesso: succede. Il secondo punto è verificare in che modo la Casa si mette a disposizione del cliente per un […]

    Pingback by Richiami Toyota: numero verde ok | Automobilista.it — 26 febbraio 2010 @ 00:05

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.