OmniAuto.it

10 novembre 2012

Adorabili politici: contromano in corsia preferenziale

Auto blu contromano: via repubblica.it

Via repubblica. È uno spettacolo quanto accaduto a Milano poche ore fa. Due auto blu parcheggiate in contromano sulla corsia preferenziale che collega piazza della Scala a via Case rotte, sotto Palazzo Marino. Pare fosse Ignazio La Russa.

Meraviglio per cinque motivi.

1) Se lo fai tu per mezzo secondo, privato cittadino, ti staccano la testa. Se lo fa un politico, pure per una ventina di minuti, non accade nulla.

2) Le auto blu in corsia preferenziale e contromano hanno ostacolato la circolazione di taxi e veicoli autorizzati a percorrere la strada. Un pericolo enorme per la sicurezza stradale. Zero provvedimenti.

3) Ecco la replica di La Russa: “Ammesso e non concesso che siano le mie macchine, come mai il solerte fotografo che ha scattato le foto da Palazzo Marino, grosso modo dalle stanze del sindaco, non mi ha immortalato mentre scendevo o risalivo dalla macchina? Forse perché quando sono sceso e risalito le macchine erano altrove e parcheggiate in modo corretto. Cosa sia avvenuto in mia assenza non lo so. Mi domando invece, con tutti i problemi che ha Milano, dalle stanze del sindaco non hanno di meglio da fare che scattare fotografie?”. Quindi, a un certo punto, le macchine erano altrove e parcheggiate in modo corretto. Già. Ma a un certo punto. Così come uno, finito di dare di stomaco, a un certo punto sta bene.

4) Milano è piena di telecamere che ti fottono se starnutisci. Possibile che nemmeno una telecamerina abbia impedito a due auto blu di circolare contromano in corsia preferenziale? Allora a che serve quel Grande Fratello: solo a fare cassa?

5) Non capisco perché questi signori debbano andare in giro in auto blu a nostre spese. Ma quand’è che Monti si decide a fare veri tagli ai costi della politica? E soprattutto: se e quando viene commessa una grave infrazione, l’auto blu va sospesa e poi tolta. Come per la nostra patente: se fai una puttanata, viene sospesa. Idem per l’auto blu.

di Ezio Notte @ 06:55


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.