OmniAuto.it

27 luglio 2011

Alcol? Giusto che gli succhino anche l’anima

Serve l'Omicidio stradale

Se causi un incidente e sei ubriaco, l’Assicurazione rimborsa l’altro guidatore, ma poi si fa dare tutti i soldi da te. È la rivalsa. Che ora la Cassazione conferma, per fortuna. Noi siamo d’accordissimo. Chi provoca un sinistro sotto l’effetto di alcol o droghe deve passare un guaio economico, visto che la legge è così tenera con lui: serve l’Omicidio stradale.

Cassazione Sezione Terza Civile, sentenza 11373/2011.

1) La rivalsa da alcol non è vessatoria. “I giudici di appello hanno preso in esame le clausole contrattuali in contestazione ed hanno concluso che le stesse delimitavano l’oggetto del contratto di assicurazione e non potevano considerarsi limitative della responsabilità, escludendone dunque la vessatorietà”.

2) Vale per tutti. “Con la clausola che prevedeva la rivalsa dell’assicuratore in caso di guida del veicolo assicurato da parte di conducente in stato di alterazione alcolica, oggettivamente accertata e non contestata, le parti avevano inteso semplicemente stabilire che il rischio assicurato riguardava un veicolo condotto da soggetto, anche diverso – come in questo caso – dalla persona dell’assicurato, in condizioni non alterate da uso di alcool (ovvero da sostanze stupefacenti)”.

di Ezio Notte @ 00:01


4 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 4 Commenti

  1. Vorrei sapere qual’è il guaio economico che deve passare l’albanese o il rumeno di turno di solito nullatenenti. Non sono mica tutti come il sig. Vernarelli….!!!!( per chi non lo sa , uccise due giovani turiste irlandesi a Roma)

    Commento by roberto — 27 luglio 2011 @ 23:28

  2. Concordo. Servono pene molto più dure.

    Commento by Ezio Notte — 28 luglio 2011 @ 21:27

  3. ok. allora rivalsa anche per eccesso di velocità mancata distanza di sicurezza e guida con telefonino… che ne dite?

    Commento by daniele — 1 agosto 2011 @ 19:23

  4. L’alcol uccide molto di più. Non si può estremizzare.

    Commento by Ezio Notte — 1 agosto 2011 @ 20:43

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.