OmniAuto.it

9 ottobre 2013

Alcol, tutti i diritti dell’automobilista: possibili ricorsi contro le multe illegittime

L'alcol t'ammazza

Odio ubriachi e drogati al volante: servirebbero pene durissime e controlli serrati per debellare il fenomeno. Ma ci sono anche i diritti degli automobilisti, e mi pare corretto elencarli.

Dal punto di vista operativo, prima di procedere all’accertamento tramite etilometro, le Forze dell’ordine devono fare le seguenti cose.

1) Avvertire la persona sottoposta alle indagini che ha facoltà di farsi assistere dal difensore di fiducia.

2) Nel caso in cui la persona sottoposta a indagini voglia farsi assistere dal difensore di fiducia, è necessario dare avviso telefonico al difensore e comunicargli che l’accertamento avverrà comunque, se il legale non giungerà sul posto entro pochi minuti. Quanti? La legge non lo dice. Grosso modo, facciamo mezzora.

3) Scrivere nel verbale dell’avvertimento della facoltà di farsi assistere dal difensore di fiducia.

4) Scrivere nel verbale dell’eventuale presenza o della impossibilità del difensore di presenziare.

5) Se la persona sottoposta ad indagine non si avvale di tale facoltà, ne deve essere fatta menzione nel verbale: allora, la Polizia giudiziaria non deve nominare alcun difensore d’ufficio e si procederà all’accertamento con l’etilometro.

6) Occhio: se gli accertamenti avranno dato esito positivo, la nomina del difensore di fiducia (o di quello d’ufficio) avverrà al momento della redazione del verbale di identificazione ed elezione di domicilio.

Se uno di questi 6 punti non viene rispettato, il verbale è nullo. Per farlo annullare, serve un legale coi controfiocchi.

Per info e aiuti multe e ricorsi: ezio.notte at omniauto.it

di Ezio Notte @ 23:20


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.