OmniAuto.it

26 settembre 2017

Alleanza 2022: obiettivo, sinergie annuali di 10 miliardi di euro

 

Il nuovo logo dell'Alleanza

Il nuovo logo dell’Alleanza

Renault, Nissan e Mitsubishi Motors sono già i numeri uno al mondo in fatto di vendite: oltre 5 milioni di unità nei primi sei mesi del 2017. Ora insieme si preparano a fare sfracelli. Alleanza 2022, il nuovo piano annunciato per i prossimi sei anni, punta al raddoppio delle sinergie annuali dell’Alleanza. L’obiettivo è generare 10 miliardi di euro di sinergie alla fine del piano.

“Questo obiettivo sarà realizzato, da una parte, grazie all’accelerazione della collaborazione tra Renault, Nissan e Mitsubishi Motors sulle piattaforme, le motorizzazioni e le nuove tecnologie relative ai veicoli elettrici, autonomi e connessi. Dall’altra parte, le sinergie continueranno a crescere grazie all’incremento delle economie di scala. Le nostre vendite annuali dovrebbero superare 14 milioni di unità, generando un fatturato di 240 miliardi di dollari alla fine del piano”, sottolinea Carlos Ghosn, Presidente-Direttore generale dell’Alleanza.

A cosa mira quel genio assoluto di Ghosn? Entro il 2022 saranno lanciati dodici nuovi veicoli elettrici a emissioni zero, utilizzando piattaforme comuni dedicate e componenti multi-segmento. Parallelamente, saranno commercializzati 40 veicoli con diversi livelli di guida autonoma, compresa l’autonomia totale del veicolo.

Pioniere e leader mondiale delle vendite di veicoli al 100% elettrici, l’obiettivo è restare il primo costruttore di veicoli elettrici accessibili per tutti nel mondo intero. Entro il 2022, le aziende partner dell’Alleanza proporranno una gamma di prodotti più estesa, che coprirà tutti i segmenti dei loro principali mercati, in Giappone, negli Stati Uniti, in Cina e in Europa.

Principali sviluppi attesi: entro il 2020, piattaforme modulabili condivise per i veicoli elettrici, che copriranno numerosi segmenti; introduzione, nel 2020, di una nuova famiglia di batterie e motori elettrici, condivisa da tutti i partner dell’Alleanza; autonomia per la guida elettrica superiore a 600 km entro il 2022. D’altronde, il futuro è segnato: auto elettriche, come spiegavo qui.

di Ezio Notte @ 20:36


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento »

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Lascia un commento