OmniAuto.it

20 luglio 2011

Anno 2011. Silana-Crotonese, Nettunense e Romea le più a rischio. Ma è tollerabile una cosa del genere? Solo gli automobilisti vanno controllati?

Io adotto una strada. Chi adotta provvedimenti?

Ecco il progetto “Adotta una strada”, realizzato dalla Fondazione Ania (Assicurazioni) per la sicurezza stradale e dall’Arma dei Carabinieri. Le strade interessate sono la Silana-Crotonese, la Nettunense e la Romea dove per due mesi, dal 20 luglio al 20 settembre, i Carabinieri adotteranno misure straordinarie aumentando i pattugliamenti in alcuni punti considerati particolarmente a rischio, avvalendosi in questa attività del supporto dei Nuclei radiomobili e delle Stazioni competenti.

Giusto. Ma possibile che nel 2011 quelle strade siano ancora a rischio? Possibile che si debba avere paura di percorrerle per l’alta probabilità di incidenti?

Mi sta bene che i Carabinieri controllino noi automobilisti. Però forse qualcun altro dovrebbe effettuare diversi tipi di controlli…

di Ezio Notte @ 23:13


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.