OmniAuto.it

1 luglio 2012

Area C, l’ingiustizia del mancato ricorso per danni da stress

Igor ha trovato il cervellone per l'Area C

L’Area C sta recando disagi colossali a chi ha un’auto. Il cervellone impazzisce, o forse è nato pirla, dà le multe a chi ha pagato, addirittura appioppa verbali da quasi 90 euro a chi ha il Telepass. Eppure l’alleanza magica e tecnologica e del fututo e imbattibile e inarrivabile era stata tanto strombazzata: “Si ricorda che da lunedì 19 marzo tutti gli accessi effettuati in Area C devono essere regolarizzati il giorno stesso dell’ingresso o, al massimo, entro la mezzanotte del giorno successivo. Per acquistare e attivare i tagliandi d’ingresso si può accedere alla sezione Servizi on line oppure visitare la sezione Modalità di pagamento. Tutti  i titolari di Telepass Family e Telepass con Viacard hanno la possibilità di pagare l’accesso all’Area C di Milano direttamente sul conto Telepass, senza nessun costo aggiuntivo e senza avere l’apparato Telepass a bordo, grazie alla lettura della targa rilevata dal sistema di telecamere.
Gli importi saranno addebitati in concomitanza alla fattura Telepass e sarà possibile visualizzare on line l’elenco completo degli accessi effettuati, nell’area riservata di Telepass Club. Come attivare il servizio: nell’area riservata di Telepass Club sul sito www.telepass.it; tramite i Punto Blu o Telepass Point”.

Spettacolo. In centinaia hanno piazzato il Telepass per l’Area C. Ora, sia chiaro, non è il Telepass ad aver sbagliato di brutto, ma il cervellone stupido e incapace (gli hanno messo il cervello storto del film Frankestein Junior?): multe pazze a ripetizione.

Soluzione: vai di Vigili in autotutela e ti stracciano il verbale pazzo del cervellone scemo dell’Area C furba.

Ma è una soluzione giusta? No, no, e ancora fortissimamente no. Uno dovrebbe fare ricorso al Giudice di pace e chiedere al Comune di Milano i danni da stress. Tensione nervosa molto negativa per aver ricevuto le multe a casa (primo spavento), per aver contattato a fatica il call center dell’Area C col suo cervellone scemo, per aver perso tempo a trovare le carte, i documenti, le prove, per aver fatto la coda da suicidio dai Vigili. Facciamo 500 euro per lo stress, per ogni multa pazza. Chissà, magari il cervellone scemo dell’Area C rinsavisce.

di Ezio Notte @ 22:25


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. salve il mio commento ecuesto fare un ricorso con cueste legge attuale e tentare alla fortuna per che .se trovi un avvocato con le palle puoi vingere seno altrimenti la prenti …….cuello che voglio dire io ecuesto se ci stanno avvocati che non anno le capacita di vingere una senplice contestazzione che gli estremi ci sono da poter vingere .cuinti e un tentativo alla fortuna .perche cuanto vencono esaminate cueste cause e senaccorgono che non estato difeso bene danno il giudizzio ugualmente.cuinti seconto me danno un giudizzio sbagliato e si rentono conplice dellingiustizia .non dovrebbe essere avvisato dalla magistatura .che aperso perche non estato difeso bene e dare unaltra possibilita ….

    Commento by luciano — 14 luglio 2012 @ 09:37

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.