OmniAuto.it

15 aprile 2013

Attenti alla Fhata turchina

L’IVASS rende noto che sono stati segnalati casi di commercializzazione di polizze r.c. auto false intestate a “FHATA ASSICURAZIONI SWS” società non rientrante tra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano.

Si richiama l’attenzione sul fatto che la suddetta denominazione sociale non deve essere confusa con quella di “FATA ASSICURAZIONI DANNI S.P.A.”, società con sede in Italia regolarmente autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa nella responsabilità civile auto obbligatoria.

Si segnala inoltre che sulle polizze è riportato il nominativo di un intermediario,”BROKERS INSURANCE ASSICURAZIONI”, che non risulta iscritto nel Registro Unico degli Intermediari Assicurativi italiani né nell’Elenco degli Intermediari dell’Unione Europea.

L’Autorità richiama pertanto l’attenzione dei consumatori e degli intermediari sulla circostanza che l’eventuale stipulazione di polizze r.c. auto recanti l’intestazione di cui sopra comporta per i contraenti l’insussistenza della copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un’attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative.

di Ezio Notte @ 04:38


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.