OmniAuto.it

6 ottobre 2010

Auto alluvionata? Se hai gli Eventi naturali, guarda l’elenco

Polizza Eventi naturali: utile

Sono giorni drammatici per chi va in auto: macchine che affogano nei sottopassi, altre che vengono portate via dal fango, altre ancora vittime di smottamenti o frane. Non è questa la sede per affrontare il discorso sulla dabbenaggine degli amministratori che hanno costruito lì dove la natura non voleva, riversando sul terreno colate di cemento che ora soffocano il Belpaese; qui ci interessa capire come ottenere il denaro se l’auto viene danneggiata dagli eventi naturali.

Come dicono le stesse parole, serve una polizza accessoria alla Rc auto obbligatoria: quella contro gli eventi naturali. E se l’avete, non basta. Occorre verificare che nel contratto sia inclusa la vera causa che ha danneggiato la macchina: grandine, alluvione, tromba d’aria, smottamento, frana. Qualsiasi iradiddio che possa aver spaccato il veicolo.

Dopodiché, andate dalle Forze dell’ordine per farvi rilasciare un documento dove viene indicato che la vostra auto è vittima di un evento naturale. E conservate quanto narrato dai mass media sulle piogge torrenziali di quei giorni. Utile anche una dichiarazione di un Osservatorio meteorologico.

Infine, fate richiesta del risarcimento, ricordando che resteranno a vostro carico le franchigie (un importo in euro fisso) e gli scoperti (una percentuale del danno).

foto flickr.com/photos/proimos

di Ezio Notte @ 09:49


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.