OmniAuto.it

26 dicembre 2010

Autostrade: indennizzo agli automobilisti. C’è un inadempimento contrattuale? E allora chiedi, da solo, i soldi per i danni

I 300 euro di indennizzo ti fan sorridere?

Non capiamo perché tutti gli automobilisti debbano rivolgersi alle associazioni dei consumatori per avere l’indennizzo del blocco infernale tra venerdì 17 e sabato 18 dicembre nel tratto di Firenze. Mettiamo da parte il copia e incolla dei mass media, che non intendono ragionare con la propria testolina, e analizziamo da adulti la questione.

1) Autostrade per l’Italia s’è incontrata con le associazioni dei consumatori per concordare un indennizzo a favore degli automobilisti rimasti intrappolati nell’incubo di ghiaccio. Se il gestore (Autostrade per l’Italia) ha dato l’ok all’indennizzo, questo potrebbe voler dire che ha ammesso un inadempimento contrattuale. Tu entri in autostrada e stipuli un contratto col gestore, pagando un corrispettivo (il pedaggio). Evidentemente, il gestore non ha tenuto fede ai suoi impegni: cartelli o display che avvertivano delle code per la neve, dispiegamento di mezzi adeguati per favorire la circolazione e quant’altro.

2)
Se c’è un inadempimento contrattuale, tu puoi farlo valere di fronte a un giudice da solo. Ti serve un avvocato, non un’associazione dei consumatori. Fatti pagare il disagio e soprattutto il danno. Che devi dimostrare. Esempio: sei un imprenditore, andavi a ottenere un appalto di 50.000 euro, hai perso la commessa perché sei arrivato all’appuntamento con 22 ore di ritardo. Dimmi, che te ne fai di 300 euro di rimborso? Altro esempio: sei un uomo malato, necessiti di cure ogni tot ore, ti sei incagliato nell’inferno di ghiaccio per 22 ore, e le tue condizioni sono peggiorate. Tutto questo vale 300 euro?

foto flickr.com/photos/55817030@N04

di Ezio Notte @ 11:34


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. salve il risarcimento vale anche per coloro che hanno impiegato 8 ore per il tratto Roma sud-santa Maria Capua Vetere(sempre per il ghiaccio)???

    Commento by nicola — 30 dicembre 2010 @ 10:33

  2. Questo va chiesto ai Consumatori.

    Commento by Ezio Notte — 2 gennaio 2011 @ 13:37

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.