OmniAuto.it

24 maggio 2013

Autovelox 104 C-2: ricorso contro la multa. Sono sicuro che Giudice di pace e Prefetto terranno conto dei vizi di forma…

La legge è uguale per tutti, anche per gli Enti locali

Autovelox 104 C-2: che succede se fai ricorso contro la multa? Dipende. Se lo basi sui vizi di forma, Giudice di pace e Prefetto ne terranno conto. Io ne sono certo; e voi?

In particolare, il Decreto di omologazione dell’autovelox 104 C-2 dice: “Gli organi di polizia stradale che utilizzano il dispositivo autovelox sono tenuti a verifiche periodiche di taratura secondo quanto previsto dal manuale di istruzioni depositato presso questo ministero, e comunque con intervallo non superiore a un anno. Le apparecchiature devono essere commercializzate unitamente al manuale di istruzioni nella versione allegata alla domanda di omologazione della ditta Sodi Scientifica S.p.A. I sistemi prodotti e distribuiti dovranno essere conformi alla documentazione tecnica e al prototipo depositato presso questo ministero e dovranno riportare indelebilmente gli estremi del presente decreto, e del Decreto n. 2483 del 10 novembre 1993, nonché il nome del fabbricante”. E poi ci vuole il flash.

Sono sicuro che Giudice di pace e Prefetto terranno conto di:

mancata presenza del flash;

omologazione che prevede debba esserci il flash (altrimenti il sistema non è completo);

taratura obbligatoria per il manuale d’uso;

taratura obbligatoria in base al decreto di omologazione.

Perché la legge è sacra ed è un diritto degli automobilisti che gli Enti locali la seguano alla lettera.

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. Sig. Ezio Notte,intanto complimenti, i suoi articoli sono sempre impeccabili. Un mio amico si è trovato in una situazione del tutto analoga,infatti nel suo ricorso aveva fatto presente sia la mancanza di flash, (obbligatorio come lei ha giustamente specificato), e la mancanza di taratura all’interno dell’autobox e cioè nella effettiva condizione di utilizzo. Il giudice di pace gli ha dato torto, pur non rispondendo al quesito circa la mancanza del flash. Per quanto riguarda invece la taratura, le trascrivo parte della sentenza lasciando a chi legge le considerazioni del caso.
    ” …Non è specificamente indicata la necessità di un controllo periodico finalizzato alla taratura dello strumento di misura a meno che questa esigenza non venga indicata nel manuale del costruttore…In definitiva le apparecchiature utilizzate per la rilevazione dei limiti di velocità e destinate ad essere impiegate sotto il costante controllo di un operatore tecnico sono dotate di sistemi di autodiagnosi dei guasti che avvisano l’operatore del loro cattivo funzionamento e per tali apparecchiature non è prevista una verifica periodica”.
    Il decreto di omologazione del Ministero Infrastrutture e trasporti, n.1123 del 16-5-2005,all’art.4 prevede questo:
    “Gli organi di polizia stradale che utilizzano il dispositivo “Autovelox 104/C-2″ sono tenuti a verifiche periodiche di taratura secondo quanto previsto dal manuale di istruzioni depositato presso questo Ministero, e comunque con intervallo non superiore ad un anno”.
    Quindi la taratura non solo è prevista nel manuale d’uso del costruttore, ma è anche ribadita chiaramente dal Ministero.
    Per il fatto poi che l’apparecchio sia dotato di un sistema di autodiagnosi che avvisa l’operatore del cattivo funzionamento, non vuol dire che questo esegua un processo di taratura che deve essere fatto con strumenti adeguati.
    Riporto di seguito quanto dichiarato dal costruttore.( vedi in particolare il paragrafo ” Verifica metrologica e taratura”.

    Service Assistenza Tecnica
    Sodi Scientifica offre alla propria clientela una gamma completa di servizi commerciali e
    tecnici, grazie ad uno staff di provata capacità. Il SAT – Servizio Assistenza Tecnica – dispone,
    presso il laboratorio centrale e sull’intero territorio nazionale, di personale addestrato ed
    attrezzato per ogni tipologia di operazione.
    NOLEGGIO STRUMENTI
    Come previsto dalla Legge 29/7/2010 n. 120, Sodi Scientifica propone l’acquisizione delle
    proprie apparecchiature (es: Autovelox) mediante noleggio a canone fisso mensile, con o senza
    riscatto finale, comprensivo dei servizi di assistenza, manutenzione e taratura per l’intera durata
    del contratto.
    ALL-INCLUSIVE
    Il servizio All-Inclusive Sodi Scientifica vi offre la possibilità di essere liberi da preoccupazioni di
    costi imprevisti: con tale opzione, attraverso un canone prefissato, Sodi Scientifica si fa carico di
    tutti i costi (trasporto, manodopera e ricambi) relativi alla manutenzione ordinaria e/o alle
    riparazioni e/o al materiale soggetto ad usura. In aggiunta, in caso di malfunzionamento, si
    rientra rapidamente in possesso dello strumento in quanto non è più necessario autorizzare una
    spesa imprevista. Inoltre, nell’ipotesi in cui uno strumento fosse dichiarato non riparabile, i
    clienti All-Inclusive hanno il vantaggio di poterne acquistare uno nuovo a condizioni economiche
    agevolate. In caso di postazione fissa (es: Autobox), il servizio All-Inclusive comprende anche
    l’intervento dei nostri tecnici sul posto.
    PICK-UP & DELIVERY
    Con questo servizio garantiamo sia il prelievo che la riconsegna rapida e sicura dello strumento
    presso il cliente che intenda usufruire dei servizi di manutenzione, riparazione o All-Inclusive.
    Un’ulteriore comodità, che comprende anche la copertura assicurativa sui danni riconducibili al
    trasporto.
    SOPRALLUOGO INIZIALE
    Il servizio di sopralluogo Sodi Scientifica permette alla clientela di verificare che le condizioni
    tecnicamente ottimali per l’effettuazione del servizio in postazione fissa siano presenti sul sito di
    installazione.
    INSTALLAZIONE POSTAZIONI FISSE
    1 / 3
    Service Assistenza Tecnica
    Il servizio di installazione delle postazioni fisse Autobox comprende:
    – Trasporto
    – Installazione su apposito basamento
    – Sigillatura contro le infiltrazioni di acqua
    – Cablatura completa
    – Collaudo dell’intero sistema
    – Istruzione degli operatori all’uso
    GARANZIA AGGIUNTIVA
    Sodi Scientifica fornisce gratuitamente una garanzia aggiuntiva di un anno sulle proprie
    postazioni fisse e sulle apparecchiature Autovelox acquistate unitamente ad esse, per danni
    materiali e diretti, quali: imperizia, negligenza, errata manovra, corto circuito, sovratensione,
    esplosione, fumo, incendio, fulmine, inondazione, alluvione, uragano, gelo, ghiaccio, neve,
    grandine, valanghe, caduta massi, eventi socio-politici, furto, rapina, azioni dolose e colpose in
    genere.
    VERIFICA METROLOGICA E TARATURA
    Una strumentazione di misura che sembra “funzionare bene” non è detto che “misuri bene”.
    Uno strumento di misura verificato metrologicamente attesta l’idoneità all’uso previsto. Con tale
    proposta offriamo un servizio accurato di verifica dell’incertezza di misura della strumentazione,
    effettuato da Centro SIT accreditato per la grandezza “velocità dei veicoli”, ed emissione del
    relativo Certificato di Taratura.
    DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’
    Una strumentazione di misura che “misura bene” non è detto che funzioni bene e che
    corrisponda al campione.
    Uno strumento che nella sua completezza è stato verificato come conforme al campione
    depositato presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, risponde all’approvazione rilasciata
    dallo stesso Ministero (art. 45 comma 6 del C.d.S.) ed all’art. 192 comma 8 del regolamento di
    esecuzione e di attuazione del C.d.S., che prescrive come il fabbricante sia tenuto a produrre e
    distribuire solo esemplari conformi al campione depositato. Per adempiere a tale richiesta Sodi
    Scientifica dispone di un ulteriore esemplare che viene utilizzato come campione di riferimento.
    MANUTENZIONE ORDINARIA PREVENTIVA
    Uno strumento (Autovelox, autobox, contatraffico…) ben manutenuto consente l’efficienza del
    servizio su strada e limita il reiterare dei trasferimenti tra centro di taratura SIT e laboratorio di
    manutenzione.
    2 / 3
    Service Assistenza Tecnica

    Download brochure
    Carta dei Servizi
    Nota informativa Taratura
    Richiedi maggiori informazioni
    3 / 3
    Quindi a mio parere il Giudice ha preso un grosso granchio che da di nuovo ragione ad un sistema che per ovvie ragioni non da al cittadino comune la possibilità di continuare a difendersi in successivi gradi di giudizio.
    Cordiali saluti e grazie di nuovo per i suoi articoli che pur non risolvendo i problemi, almeno riescono a mettere a conoscenza un pò di persone.

    Commento by Romolo — 24 maggio 2013 @ 08:58

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.