OmniAuto.it

29 gennaio 2011

Autovelox di Firenze, le foto che provano la vergogna

Cartellino ino ino

Automobilista.it non vi lascia soli a morire: ci rivolgiamo agli automobilisti ingiustamente multati da autovelox mal segnalati a Firenze.

Fra i vari problemi, una questione verte sul segnale che avvisa della presenza dell’autovelox. La legge e la circolare Maroni e il buon senso e la civiltà di una nazione impongono che il cartello sia ben visibile.

Guardate la foto su: il cartello non è ben visibile.

Ma il fatto è che l’automobilista deve rivolgersi al Giudice di pace per fare ricorso, perdere tempo e denaro, fare le foto del cartello, presenziare all’udienza, combattere, convincere il magistrato. Tutto per vedersi riconoscere il proprio diritto all’annullamento della multa.

Dall’altra parte, magari c’è un bel legale che cerca di intrufolarsi nei meandri dei codicilli e dei controcavilli. E ti dice che il cartello c’è, e che tu dovevi vederlo.

È una pazzia: quel cartellino ino ino è solo a destra (foto su) doveva essere ripetuto a sinistra. Se no, basta un veicolo di medie dimensioni che lo copre e sei fregato: foto giù.

Una bella rogna per l’automobilista.

Un’ingiustizia italiana. Chiaro che il Comune di Firenze non indietreggi di un millimetro. Son soldi.

di Ezio Notte @ 19:53


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Stia tranquillo Dott. Notte , vedrà come farà marcia indietro alle prossime elezioni!!!!

    Commento by franco — 30 gennaio 2011 @ 17:48

  2. Mah… i soldi son soldi…

    Commento by Ezio Notte — 30 gennaio 2011 @ 18:14

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.