OmniAuto.it

21 febbraio 2010

Blocco del traffico: specchio dei politici italiani

386198516_cc06f2ee5d

L'aria puzza? Dagli all'automobilista!

Come risolvi un problema? Con interventi strutturali, che vadano alla radice del guaio ed estirpino il tumore. Se in ballo c’è la salute, poi, la soluzione dev’essere drastica e definitiva. E proprio di salute parliamo quando abbiamo a che fare con lo smog: ci sono polveri sottili che entrano nei polmoni, se non addirittura nel fegato.

Le nostre città soffocano: servirebbe una politica durissima contro l’inquinamento prodotto da vecchie caldaie, trasporto pubblico vetusto. E magari, con incentivi a favore dell’acquisto di auto nuove, attraverso la rottamazione di veicoli privati vecchi.

Tutto questo si verifica? Macché. I politici locali (sindaci e assessori) sparano un blocco del traffico ogni tanto. I politici centrali (ministri e segretari) non contestano quel tipo di provvedimento: una specie di mutua assistenza.

Ci dispiace, ma i blocchi del traffico rappresentano la fotografia della politica italiana attuale: inefficiente. Strano solo che nel mirino delle soluzioni carnevalesche dei nostri politicanti finiscano spesso gli automobilisti. Una categoria da massacrare. Tanto, non possono mica rifiutarsi di pagare bollo e Rc auto… Non hanno armi per difendersi.

foto flickr.com/photos/pagedooley

di Ezio Notte @ 13:29


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. E’ noto che la colpa dell’inquinamento sono le auto. Di notte quando tutti dormono, le auto inquinano; i camion No! I furgoncini vetusti e obsoleti No! Caldaie condominiali vecchie come il cucco No! Industrie e fabbriche di ogni tipo con i loro scarichi gassosi NO! Insomma sono solo le auto. E’ inutile prendersela con altri. Sono solo le auto……

    Commento by franco — 21 febbraio 2010 @ 18:56

  2. E’ noto che la colpa dell’inquinamento sono le auto. Di notte quando tutti dormono, le auto inquinano; i camion No! I furgoncini vetusti e obsoleti No! Caldaie condominiali vecchie come il cucco No! Industrie e fabbriche di ogni tipo con i loro scarichi gassosi NO! Insomma sono solo le auto. E’ inutile prendersela con altri. Sono solo le auto……

    Commento by franco — 21 febbraio 2010 @ 18:56

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.