OmniAuto.it

3 marzo 2011

Bufala: la Polstrada che partecipa al tavolo dei sindaci e propone la safety car per i 70 km/h sulle tangenziali di Milano

Safety car: la Polstrada che c'entra?

Adorabile Web. Scrivete in Google le parole safety car e tangenziale Milano; e vi compariranno decine di siti che dicono: “La Polstrada, al tavolo dei sindaci, ha proposto la safety car per far rispettare il limite dei 70 km/h in tangenziale a Milano”.

Tutto questo è stupendo. Ci sono solo quattro piccoli problemi.

1) La Polstrada non ha partecipato a nessun tavolo dei sindaci. A quel tavolo, appunto, c’erano solo i sindaci.

2) La proposta della safety car sarà arrivata casomai da Podestà, numero uno della Provincia, che al massimo avrà girato la propria idea alla Polstrada.

3) Tutto questo casino messo in piedi dai media online per un’ordinanza provinciale (contro lo smog) che vale sino al 15 marzo. Tutto muore fra pochi giorni.

4) Magari si potesse andare a 70 km/h. La safety car in orario di punta avrà il compito di far andare almeno a 20 km/h, facendo da apripista!

di Ezio Notte @ 23:04


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.