OmniAuto.it

Archivio della Categoria ‘Costo dei sinistri’ (197 articoli)

21 maggio 2017

Rimborso Rca: l’assicurazione deve pagare in base alle sacrosante Tabelle di Milano

 

Incidenti, occhio ai vostri diritti

Incidenti, occhio ai vostri diritti

La compagnia deve risarcire tutto, in base a criteri giusti. Altro che rimborso Rc auto in base al buon senso e all’equità: se c’è un incidente, la compagnia deve risarcire tutto, e in base a criteri giusti. Lo dice la Cassazione, con sentenza 12470/17, andando a esaminare un caso complicato. Nel 1996, a seguito di un incidente stradale, P.R, marito della ricorrente, riportava gravi danni alla persona con postumi permanenti nella misura del 70%. Il giudizio tra il R e M.C., proprietario del veicolo investitore, e la compagnia assicuratrice per la Rca di quest’ultimo, si concludeva con sentenza passata in giudicato che accertava una ripartizione di responsabilità al 75 % … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:16


Nessun commento Leggi tutto


30 ottobre 2016

Software FleetSafer: contro gli incidenti nel noleggio a lungo termine

Fleetsafer, molto prezioso

FleetSafer, molto prezioso

Piovono statistiche drammatiche sugli incidenti da guida distratta. Al di là delle cifre contrastanti (c’è chi parla di un quinto dei sinistri dovuti allo smartphone, altri arrivano a due terzi), negli Stati Uniti hanno quantificato per le aziende il costo medio di un sinistro stradale con ferite a un dipendente: 136.000 euro. Il costo medio dei danni ai mezzi è invece di 23.000 euro. Un secondo fattore da evidenziare è che oggi, se uccidi mentre fai un’infrazione, sei accusato di omicidio stradale. In questo scenario, le aziende tutelano ancor più il proprio personale viaggiante: parliamo di noleggio a lungo termine. Ecco perché risulta prezioso come non mai una novità: il software FleetSafer. Soluzione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:39


Nessun commento Leggi tutto


19 giugno 2016

Rc auto: la relazione Ivass, che malinconia

 

Relazione Ivass sulla Rca: che noia

Relazione Ivass sulla Rca: che noia

Relazione Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) per il 2015, capitolo Rc auto. Che è il più scottante. È di una malinconia profonda. È triste. Pare scritta da una guardia di confine bulgara. Vediamo i punti che fanno piangere.

1) Da ottobre 2015, “è cessato l’obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno di assicurazione che l’impresa di assicurazione doveva consegnare all’assicurato unitamente al certificato di assicurazione e alla restante documentazione contrattuale. Le Forze dell’ordine possono effettuare i controlli circa il rispetto dell’obbligo di assicurazione da remoto, consultando la Banca Dati delle coperture gestita dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e, anche qualora la copertura non sia rintracciata … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:56


Nessun commento Leggi tutto


18 aprile 2016

La polizza Rca su misura. Per fregarti

Non te ne pentirai...

Non te ne pentirai…

“Se accetti questa clausola, risparmi il 10% sulla Rca. Se poi firmi quest’altro cavillo, hai una riduzione del 15%. Puoi aggiungerci un ribasso ulteriore del 5% per questo, e quindi del 5% su quell’altro…”. Quando le assicurazioni ti vogliono fare la Rca su misura, c’è di che stappare le bottiglie di champagne. Quasi quasi la polizza te la danno gratis. Anzi no: sono loro che pagano te affinché tu dia l’ok a entrare nella loro squadra. Occhio: è una Rca proprio su misura, per fregarti. Ma quali sono queste benedette clausole?

1) La più eccitante di chiama Rca con scatola nera. Con lo sconto. Peccato si dimentichino di dirti chiaro … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:12


Nessun commento Leggi tutto


26 marzo 2016

Scatola nera Rc auto: minaccia terribile

Proteggi i tuoi soldi!

Proteggi i tuoi soldi!

Le lobby delle assicurazioni spingono, qualche senatore risponde. Parliamo dell’obbligo di scatola nera in auto che alcuni esponenti del Senato, dietro pressione delle compagnie, vogliono introdurre per legge, dentro il Disegno legge Concorrenza. Quindi, tu ti assicuri solo se accetti di installare la scatola nera. Motivo? Così niente truffe, niente incidenti sospetti, niente rimborsi a vuoto. E di conseguenza, ribassi delle Rca.

Occhio. La Rc auto con scatola nera obbligatoria è un disastro. Una minaccia terribile.

1) Lo sconto. Di quanto? Non si sa. Lo dicono le compagnie: a chi, di quale percentuale, e su quale base. E poi: i costi di installazione, disinstallazione, abbonamento annuale Gps. Chi li paga? … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:20


Nessun commento Leggi tutto


5 novembre 2015

Pedoni e ciclisti: così i Comuni (non) li tutelano

 

Nella foto, un Comune aiuta ciclisti e pedoni

Nella foto, un Comune aiuta ciclisti e pedoni

Si riempiono la bocca di paroloni. Piste ciclabili. Mobilità pulita. Mezzi pubblici per tutti, lasciate a casa l’auto. Sono i Comuni italiani. Però poi questi carrozzoni politici, alla prova dei fatti, di fronte ai numeri crollano. “La debole diminuzione dei morti registrata sulle strade italiane, con un modesto -0,6% rispetto all’anno precedente, dimostra che la tendenza virtuosa degli ultimi anni è in forte regressione, allontanando l’Italia dall’obiettivo fissato dall’Onu per il 2020. Un fenomeno che preoccupa soprattutto perché è causato da un aumento della mortalità sulle strade dei centri urbani”: è questo il commento del presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:52


Nessun commento Leggi tutto


6 luglio 2015

L’Ania preme sul governo Renzi: come reagirà l’esecutivo alle pressioni delle lobby assicurative?

Incidenti: vogliono pagarli meno

L’Associazione delle assicurazioni in pressing sul governo Renzi. “Secondo i dati dell’Ivass riferiti al 4° trimestre dello scorso anno – dice l’Ania – gli italiani hanno pagato in media, per assicurare la propria autovettura, un premio (comprensivo di tasse e oneri parafiscali) pari a 475 euro, ossia 40 euro in meno rispetto allo stesso periodo del 2013. Nel complesso, gli italiani hanno risparmiato un miliardo e 300 milioni per assicurare un numero di veicoli rimasto pressoché invariato. Allungando il periodo di osservazione, il premio medio è sceso del 15% da marzo 2012 a marzo 2015. Sono risultati importanti, determinati dalla riduzione del costo dei risarcimenti, che è stata prontamente trasferita sui premi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:16


Nessun commento Leggi tutto


20 aprile 2015

“Sconti Rc auto, guerra assurda”: intervista a Roberto de Michelis, assicuratore

Rca, la battaglia degli sconti

Ovunque ti giri, trovi sconti sulla Rc auto, veri o presunti. Ma come stanno le cose? Ne abbiamo parlato con Roberto de Michelis, assicuratore.

Le assicurazioni danno la caccia ai clienti tramite sconti sulla Rca: è così o è una nostra impressione?
“È così. Si tratta però di una follia da parte della compagnie di assicurazione. C’è la ricerca costante di clienti di altre compagnie con sconti sconsiderati, tali da far scendere il premio medio delle polizze in modo ritenuto molto preoccupante dalle compagnie stesse. In qualche modo si dovrà pure compensare…”.

Certo, in che modo si compensa?
“Gli sconti Rc auto sono in parte compensati dai vergognosi aumenti applicati in caso di sinistro anche … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:10


Nessun commento Leggi tutto


19 aprile 2015

Rc auto, uno spiraglio di luce nel buio del ddl concorrenza

Lesioni gravi: no al dimezzamento dei risarcimenti

Mentre la lobby delle assicurazioni preme per ottenere regali dal governo Renzi, una delegazione di Federcarrozzieri, CUPSIT (Patrocinatori Stragiudiziali), OUA (Organismo Unitario dell’Avvocatura), Associazione Familiari Vittime della Strada, associazioni dei consumatori (Assoutenti, Codici, Casa del Consumatore), ha incontrato alla Camera l’onorevole Sara Moretto, delegata dal capogruppo della Commissione Finanze del Pd Marco Causi a raccogliere elementi conoscitivi in vista della discussione sul ddl concorrenza.

La delegazione durante un incontro che è durato oltre un’ora ha illustrato i punti salienti della Carta di Bologna e chiesto lo stralcio del ddl concorrenza ritenendolo inemendabile. L’onorevole Sara Moretto ha ascoltato con attenzione e dimostrato di avere studiato bene il problema illustrando … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:02


Nessun commento Leggi tutto


8 marzo 2015

Rc auto, mobilitazione contro il ddl concorrenza: perché non abbiamo ancora la personalità di un termosifone

Adesso basta

Per introdurre leggi aberranti, il trucco è semplice. Devi ridurre a un termosifone l’italiano medio, devi rimbambirlo, imbottirgli la testa di porcherie, e renderlo passivo e innocuo. Un esempio è dato dal disegno legge concorrenza, relativamente alla Rc auto. Che contiene un serie di regali senza precedenti alle assicurazioni: risarcimento in forma specifica, sostanziale abolizione della cessione del credito, lesione del diritto al pieno ed equo rimborso. Ma l’Italia è viva, pulsa, reagisce. O almeno una certa parte dell’Italia. Lo dimostra l’appuntamento fissato il 14 marzo 2015 alle ore 15.00, a Napoli, Hotel Terminus (piazza Garibaldi, 91). Una mobilitazione a protezione del futuro dei carrozzieri e degli automobilisti.

Il risarcimento in … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:18


Nessun commento Leggi tutto