it.motor1.com

Archivio della Categoria ‘Controlli elettronici’ (332 articoli)

5 agosto 2018

La misteriosa telecamera fissa e in automatico che sa tutto della tua auto: come fa se non c’è il decreto di omologazione?

Misteri estivi

Misteri estivi

Leggo su paludati quotidiani che ora c’è una nuova super telecamera fissa: lavora in automatico. Sarebbe una novità di agosto 2018. Farebbe 3 cose: uno, vede la tua velocità; due, vede se hai pagato il bollo auto; tre, vede se hai pagato la Rca.

Sulla velocità, niente da dire. Il Codice della Strada consente di usare tutte le telecamere che vuoi (purché omologate), per beccare chi viaggia troppo veloce. L’autovelox ne è un esempio. Autovelox che va anche tarato, come minimo una volta l’anno.

Sul bollo auto, nutro qualche dubbio. Il bollo è una tassa regionale; la telecamera dovrebbe collegarsi a un database centrale che raccoglie tutti i bolli. Mi domando se esista una banca dati aggiornata … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:31


Nessun commento Leggi tutto


19 giugno 2018

Unione Europea e sicurezza stradale: paroloni sprecati, mentre i morti aumentano

Incidenti mortali in Italia: dramma

Incidenti mortali in Italia: dramma

Disastro: ogni settimana 500 morti sulle strade europee. Negli ultimi 4 anni, riporta l’ACI, non si registrano miglioramenti per la sicurezza stradale. Per la prima volta l’ETSC (Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale) non assegnerà a nessun Paese il premio annuale per i progressi verso una mobilità responsabile.

Tutti i paroloni dell’Unione Europea in tema di sicurezza stradale non sono serviti a niente. Nel 2017 si contano in Europa 25.250 vittime per incidenti, con una riduzione di appena il 2% rispetto all’anno precedente: per raggiungere l’obiettivo comunitario di dimezzamento del numero dei morti nel 2020 rispetto al 2010, sarebbe stato invece necessario un calo medio del 6,7% di decessi sulle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:50


Nessun commento Leggi tutto


29 aprile 2018

Telecamere fisse per leggere le targhe delle auto: la Polizia Municipale può usarle così

Telecamere, quale futuro

Telecamere, quale futuro

Il futuro della sicurezza stradale in città passa per telecamere fisse (autorizzate dal Prefetto) che leggono le targhe delle auto 24 ore su 24. I Vigili come le possono usare? Secondo PoliziaMunicipale.it, per quel che concerne l’accertamento delle violazioni agli articoli 193 e 80 del Codice della Strada (Rc auto e revisione) mediante l’ausilio di strumenti idonei alla lettura delle targhe in transito ed alla contestuale verifica alle banche dati, lo stato normativo attuale consente infatti l’utilizzo di tale pratica. Con un autovelox, becchi chi sgarra. C’è un però: esistono limiti.

Fa fede la circolare del ministero dell’Interno 300/A/6822/16/127/9 del 05/10/2016: occorre la notifica a casa del proprietario dell’auto della carta di circolazione al … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:25


Nessun commento Leggi tutto


31 marzo 2018

Multe autovelox col progetto di finanza: vietato ai Comuni

 

Autovelox, è un'invasione

Autovelox, è un’invasione

È un momentaccio per i Comuni in fatto di multe da autovelox: vedi qui la tremenda sconfitta del Comune di Milano in Cassazione. Ora arriva un’altra pessima notizia per i Comuni: non possono piazzare gli autovelox col progetto di finanza. In project financing, ché dirlo così fa più figo. Come spiega Poliziamunicipale.it, il partenariato pubblico privato è disciplinato per legge. Il contratto di partenariato implica il trasferimento del rischio in capo all’operatore economico, sotto il triplice profilo del rischio di costruzione, del rischio di disponibilità e del rischio di domanda dei servizi resi. nella concessione di servizi, risulta essenziale il trasferimento in capo al concessionario del “rischio operativo”, il che implica che in condizioni … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:47


Nessun commento Leggi tutto


25 marzo 2018

Multe autovelox entro 90 giorni, durissima sconfitta per il Comune di Milano

 

Una marea di multe nulle

Una marea di multe nulle

La Cassazione ha ribadito con forza: le multe da autovelox devono arrivare a casa del proprietario dell’auto entro 90 giorni dall’infrazione (sentenza 7066/2018). Una sconfitta durissima per il Comune di Milano, che invece faceva arrivare la multa seguendo un altro conteggio. Il calcolo era questo: l’automobilista viene beccato dall’autovelox; i Vigili controllano le foto dell’apparecchio; solo da quel momento scattano i 90 giorni. Ossia dal momento dell’accertamento della violazione.

In linea teorica, interpretando il punto di vista del Comune di Milano, se l’autovelox fa la foto il 1° gennaio 2018, e se il Vigile vede la foto dopo 180 giorni, è da questa data che scattano i 90 giorni. Assurdo. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:28


Nessun commento Leggi tutto


25 febbraio 2018

Autovelox: omologazione, taratura e verifiche di funzionalità necessarie

 

Autovelox:  occhio alla taratura

Autovelox: occhio alla taratura

Ecco una situazione frequente: il Comune mi invia a casa una multa per un’infrazione rilevata da un autovelox. Ma io sono sicuro che invece andavo sotto il limite nel momento della foto. Allora mi chiedo: l’autovelox funziona bene? Domanda cui vi rispondiamo in basso parlando di omologazione, taratura e verifiche di funzionalità necessarie.

1) Come ricorda Poliziamunicipale.it, l’articolo 142 del Codice della Strada recita così: “Per la determinazione dell’osservanza dei limiti di , sono considerate fonti di prova le risultanze di apparecchiature debitamente omologate”. L’omologazione consiste nella verifica e approvazione, da parte del ministero competente, delle caratteristiche del campione dello strumento elettronico depositato dalla ditta costruttrice. A seguito dell’omologazione, tutti gli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:48


Nessun commento Leggi tutto


26 dicembre 2017

Smog, blocchi del traffico a Milano: poi non lamentiamoci se l’Unione Europea ci rifila una multa da un miliardo di euro

Milano, smog killer dei polmoni: occhio

Milano, smog killer dei polmoni: attenzione

A Milano si soffoca di smog, con le polveri sottili che devastano i polmoni. Le malattie per l’aria lercia milanese sfuggono alle statistiche: tosse, mal di gola, bruciore agli occhi, allergie, affezioni di vario genere all’apparato respiratorio non vengono conteggiati. I morti si contano facilmente, un bambino che ha la tosse marcia no. Ovviamente, il disastro di Milano è dovuto anche alla posizione geografica: la metropoli è circondata dalle montagne. Il Duomo pare catapultato a Santiago del Cile, che si trova in una pianura attorniata dalla Cordigliera delle Ande: d’inverno l’asfissia da smog è la regola. Ma si può parlare di emergenza smog a Milano? Assolutamente no, visto … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:16


Nessun commento Leggi tutto


22 dicembre 2017

Sette anni per un semaforo con conto alla rovescia: così si fa sicurezza stradale in Italia

 

Conto alla rovescia al semaforo

Conto alla rovescia al semaforo

Lo ricorda Poliziamunicipale.it: dal 19 dicembre 2017 possono essere installati sulle strade italiane i semafori con il countdown, purché omologati. È infatti stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 giugno 2017 il decreto del ministero dei Trasporti del 27 aprile 2017 recante “Caratteristiche per omologare e installare dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici”, titolo così rettificato come da comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2017.

Ma il problema è un altro. La legge c’è dal 2010, e ci sono voluti 7 anni per avere il via al semaforo con countdown. Ai sensi dell’articolo 60, comma 1, della legge … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 08:48


Nessun commento Leggi tutto


7 dicembre 2017

Auto rubate: videosorveglianza Polizie locali negata

 

Topi d'auto, piaga nazionale

Topi d’auto, piaga nazionale

La tecnologia è preziosa per stroncare il fenomeno delle auto rubate in Italia. I numeri non li citiamo, perché hanno un valore molto relativi: spesso non c’è denuncia al Sud Italia, in quanto il proprietario che abita a Napoli, Caserta e in altre città a rischio furti sa che verrà contattato dai ladri. Costoro chiedono un riscatto, che spesso viene pagato. Ma il guaio è che la tecnologia viene usata solo parzialmente. L’allarme lo lancia Antonio D’Agostino: componente del Consiglio nazionale Cisl Polizie Locali. Sentiamo.

Che cosa possono fare le Polizie Locali contro i ladri d’auto?
“Diversi comandi di Polizia Locale si sono dotati, negli ultimi tre anni, di sistemi di videosorvegelianza attiva​, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:21


1 commento Leggi tutto


14 novembre 2017

Sicurezza urbana integrata e videosorveglianza: corso-convegno il 28 novembre 2017

Convegno di notevole importanza

Convegno di notevole importanza

Si chiama decreto legge sulla sicurezza urbana 14/2017 e aumenta la necessità di potenziare il controllo del territorio. In che modo? Coi sistemi elettronici intelligenti. Un esempio è dato dalla telecamera che legge la targa dell’auto si collega a un database e scopre se la vettura sia in regola con Rca e revisione, e se non sia stata oggetto di furto o non sia stata utilizzata per commettere crimini. A tal fine, urge l’integrazione dei sistemi di videosorveglianza per monitorare le piazze e gli eventi aggreganti.

Si tratta di questioni complesse, che richiedono il massimo e totale rispetto della privacy dei cittadini: l’unico obiettivo è migliorare la sicurezza. Coi sindaci in prima … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:33


Nessun commento Leggi tutto