OmniAuto.it

Archivio della Categoria ‘Neopatentati’ (62 articoli)

11 luglio 2015

Riforma esame patente, parola ad Aldo Ferrara: “Controlli anche sui neopatentati”

Un libro per la sicurezza in auto

A lanciare il sasso nello stagno è stato Emilio Patella, segretario nazionale Unasca autoscuole. Che ha parlato di una questione scottante per far calare i sinistri: la qualità dell’esame e la mancanza di personale del ministero: “Per l’Unasca, sicurezza stradale e formazione sono un connubio indissolubile. La qualità dell’esame per conseguire la patente di guida è sinonimo della qualità della formazione dei futuri conducenti, e quindi della sicurezza stradale. E dobbiamo evidenziare un’urgenza: il ruolo degli esaminatori dato che oggi è più che mai centrale come messo in evidenza anche dalla Direttiva europea del 2013”. Ma dov’è il guaio? “Ci sono diverse criticità. Innanzitutto il dato quantitativo: gli esaminatori … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:18


Nessun commento Leggi tutto


13 novembre 2013

Car2go: meno tempo la usi, meno paghi. Così i giovani corrono come pazzi con le Smart per Milano

Piano ragazzi!

È delirio a Milano. Car2go – un bel business per Daimler (Mercedes, che ha in mano Smart), Europcar e un affare politico per il Comune di Milano stesso – rischia seriamente di danneggiare la sicurezza stradale. La ragione è molto semplice. Meno usi l’auto, meno paghi. La carta di credito ti viene aggredita in funzione di quanto guidi: 0,29 euro al minuto. È un tassametro. Il tempo passa a tu paghi.

Se fai questo ragionamento a un 75enne placido e prudente alla guida, l’uomo se ne impippa: va piano. E dice: pagherò quanto devo.

Ma se fai lo stesso identico ragionamento a un 20enne, le cose cambiano. Lui, che non ha nessuna intenzione di regalare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:29


3 commenti Leggi tutto


4 agosto 2013

Multe scontate del 30%: inferno

Multe, sconto del 30%: stanno discutendo

Non ricordo una norma così incasinata come quella che prevede lo sconto del 30% sulle multe. È in ballo la modifica dell’articolo 202 del Codice della strada, prevista dal disegno di legge C 1248-A/R (per la conversione del decreto legge del fare n. 69/2013). Aspettiamo a vedere se arriverà l’ok definitivo del Parlamento, dopodiché potremo parlare di legge.

Premessa. Nei casi in cui è prevista l’applicazione della sanzione accessoria della confisca del veicolo, non è ammesso il pagamento in misura ridotta della sanzione amministrativa pecuniaria cui accede. In tal caso il verbale di contestazione della violazione deve essere trasmesso al prefetto del luogo della commessa violazione entro 10 giorni.

E … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:12


Nessun commento Leggi tutto


28 luglio 2013

Corriere della sera: patente a punti per gli under 14. E per i neonati, nulla?!

Spettacoloso Corriere della sera: in un titolo che campeggia in homepage, dice “Nuovo codice della strada: patente a punti per gli under 14, strade più sicure”. Lo leggi accanto e in basso. E comunque, ho messo in freezer il link.

In attesa che questi contenuti vengano messi a pagamento per tutti (non vedo l’ora, così faccio 12 abbonamenti triennali), due piccole osservazioni.

1) Gli under 14 cosa guidano: quali veicoli a motore? Se così fosse, anche per i neonati (che sono under 14) ci sarebbe la patente a punti. in effetti, così i bimbi imparano meglio a condurre i tricicli.

2) Strade più sicure. La patente a punti è stato un flop. Inutile. L’Italia non ha centrato l’obiettivo fissato dall’Unione europea: … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:32


Nessun commento Leggi tutto


25 luglio 2013

Patenti low cost: bocciatura o incidente in agguato

Autoscuole low cost: pericolo

Si chiama concatenazione di sfortuna. Uno non ha un euro in tasca, trova su Internet molte offerte scontatissime su corsi di formazione per il conseguimento della patente, in particolare della patente B. Becca una riduzione del 90 per cento del prezzo iniziale, promossi da autoscuole attraverso gruppi d’acquisto. Poi guidi e causi un incidente mortale, ultimo anello della sfortuna di cui alla partenza. Per questo, l’Unasca (l’associazione maggiormente rappresentativa delle autoscuole e delle agenzie di pratiche auto in Italia) raccomanda ai consumatori di fare massima attenzione ai contenuti e alla qualità dei servizi che si comprano.

Emilio Patella, segretario nazionale Unasca, spiega che “la formazione per la patente non si può scontare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


7 luglio 2013

Esame patente: che cosa è cambiato

Paura dei nuovi esami-patente?

Nel caos totale degli esami teorici e pratici della patente, mi chiedete spesso cosa – alla fine – sia cambiato per quanto riguarda il test di guida.

Risposta. Dal 19 gennaio 2013, l’esame pratico non dura più 30 minuti bensì 40 minuti per ogni allievo. E si deve andare in autostrada o strade similari. Ci sono brevi controlli sui livelli di olio, liquido lavavetri, usura pneumatici.

Che poi tutto questo non incida granché sulle capacità del futuro patentato, e che la sicurezza stradale non migliori, questo è un altro discorso. In ogni caso, qualcosa è cambiato.

Invece, a livello teorico, ci sono novità inutili. Si chiede a chi prende la patente … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:24


Nessun commento Leggi tutto


28 giugno 2013

Nuovi quiz patente: quali sono

Quiz patente: più duri

Ecco che cosa mi segnala Valerio Platia, esperto di Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici). Dal 1° ottobre, ai 6.375 quiz per il conseguimento della patente, se ne aggiungono altri 767; per un totale di 7142 quesiti. Il listato è unico (cioè lo stesso) per conseguire le seguenti patenti: A1, A2, A, B1, B, B+96, BE; pertanto, il candidato al conseguimento della patente A1, dovrà conoscere i quiz relativi al rimorchio, così come il candidato al conseguimento della patente B dovrà conoscere i quiz relativi ai motocicli, come ad esempio la catena di trasmissione, l’interruttore di emergenza, il triangolo di emergenza ecc. Essendo il listato unico, conseguendo una delle suddette patenti, non … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 07:12


Nessun commento Leggi tutto


3 maggio 2012

Ma quanto deve pagare un padre di famiglia per la patente del figlio?!

Il ragazzo ha le sue esigenze…

Prima c’era solo un costo per consentire al figlio 18enne di prendere la patente: quello dell’autoscuola quando il ragazzo compiva 18 anni. Già una mazzata: facciamo 500-700 euro. Ora, c’è anche la Guida Accompagnata per il 17enne con la patente A1 per che intende esercitarsi in auto prima dei 18: sui 400-500 euro. Infine, ecco un Decreto che introduce le ore di guida obbligatorie col Foglio Rosa quando si è maggiorenni: un altro esborso in più. Alè, il totale cresce: prezzi oscillanti da 900 a 1.400 euro per il giovane; a seconda della zona d’Italia, gl’importi variano molto.

Non è colpa dell’autoscuola: l’istruttore si paga per le ore notturne di guida a … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


24 aprile 2012

Valerio Platia scopre una bufala sulla Guida Accompagnata: non c’è il Decreto

Vieni avanti, Decretino

È partita la Guida Accompagnata, ma fino a che non verrà emanato un apposito Decreto, non sarà possibile svolgere alcune delle 10 ore previste e, quindi, non sarà possibile il rilascio dell’attestato di frequenza. Quindi, occhio alle bufale che trovate in giro. Lo dice Valerio Platia, esperto di Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici).

Attualmente non è ancora stato emanato il Decreto ministeriale che dovrà, a breve, disciplinare le esercitazioni in autostrada necessarie per il completamento del corso propedeutico al rilascio dell’autorizzazione di cui all’articolo 115 (dal comma 1-bis al comma 1-septies) del codice della strada: consentirà ai minori di anni 18, ma … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


23 aprile 2012

Il 17enne al volante da oggi: bufala numero uno

Al volante con papà? Bufala

Leggo che, adesso, il 17enne con la patente A1 per le moto oggi può guidare l’auto con accanto papà. È una bufala colossale: occhio, vi rovinano di multe si vi azzardate a far guidare il ragazzo, oltre al pericolo di rivalsa assicurativa in caso d’incidente (sareste costretti a risarcire i danni). La verità è che prima il giovane deve fare un corso in autoscuola, dopodiché richiede l’autorizzazione in Motorizzazione.

Per ottenere il rilascio dell’autorizzazione alla Guida Accompagnata, l’aspirante conducente deve frequentare un corso di guida individuale di almeno 10 ore presso un’autoscuola e con un istruttore abilitato. Delle 10 ore, almeno 4 devono svolgersi in autostrada o strade extraurbane e 2 in condizioni … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:25


Nessun commento Leggi tutto