OmniAuto.it

Archivio della Categoria ‘Ricorsi’ (187 articoli)

7 agosto 2016

Giudici di Pace: il Governo Renzi gioca a Pokémon Go

 

Tutti, proprio tutti, giocano al gioco del momento

Tutti, proprio tutti, giocano al gioco del momento

La burocrazia sa essere oppressiva, ossessionante, opprimente. Ma può anche giocare col cittadino. Si nasconde, per un po’ sparisce, sembra che ci sia un progetto di razionalizzazione in atto. Poi però fa di nuovo capolino, sorridente e maliziosa, così simpatica e allegra. È una sorta di Pokémon Go. Prendete i Giudici di Pace, cui gli automobilisti si appellano per fare ricorso contro le multe illegittime dei Comuni. In passato, i magistrati sono stati tagliati. E così, è stato pure tagliato il diritto di quei cittadini che, per ricorrere, si devono spostare molto più in là rispetto alla sede naturale del Giudice di Pace, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:43


Nessun commento Leggi tutto


10 luglio 2016

Multe dei Comuni: ingiunzione fiscale a casa tua, addio Equitalia

 

Caccia grossa ai tuoi soldi

Caccia grossa ai tuoi soldi

Ricevi una multa per eccesso di velocità, ingresso in una ZTL o altro: è il Comune che ti ha inviato a casa la busta verde con la sorpresina. Si viaggia attorno al miliardo e mezzo di euro l’anno di verbali appioppati dai Comuni italiani a te e ai tuoi amici automobilisti e motociclisti. Accanto al Comune, se tu non pagavi, c’era Equitalia, che ti faceva avere a casa la cartella esattoriale. Per legge, Equitalia già da tempo immemore non dovrebbe più essere accanto ai Comuni, che però hanno goduto di innumerevoli rimandi: morale, Equitalia dal 1° gennaio 2017 non aiuterà più i Comuni. Ma allora, i sindaci come faranno … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 08:30


Nessun commento Leggi tutto


26 giugno 2016

Alcol: ultime dalla Cassazione per non beccare multe

 

Prima l'alcol e poi guidi? RIschio mortale

Prima l’alcol e poi guidi? Rischio mortale

Non c’è solo il Codice della Strada che indica i limiti di alcol e le multe per chi sgarra. Esistono anche le sentenze della Cassazione, che vanno a interpretare norme difficilissime (e scritte davvero male, nonostante siano la chiave della sicurezza stradale). In particolare, adesso la quarta sezione penale della Cassazione rigetta i ricorsi presentati da due automobilisti beccati con troppo alcol in corpo.

1) Sentenza 25704 del 21 giugno 2016. Il difetto di funzionamento dell’etilometro deve essere provato dall’imputato, anche se l’apparecchio non è stato sottoposto a revisione. L’articolo 379 del Regolamento del Codice della Strada si limita ad indicare le verifiche alle quali gli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:45


Nessun commento Leggi tutto


21 giugno 2015

Alcoltest: hai diritto a un avvocato

Alcol e auto, binomio mortale

La guida in stato d’ebbrezza è un’infrazione odiosa al codice della strada; è calpestare il buon senso; equivale a mettere in pericolo la vita altrui e propria. Ma ci sono diritti dell’automobilista da rispettare. Come ricorda la Cassazione penale, sezioni unite, con sentenza 5396 del 5 febbraio 2015, appena resa nota. Nel caso di effettuazione dell’esame alcoolimetrico, il mancato avvertimento al guidatore della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia dev’essere dedotto o prima dell’esame o fino al momento della deliberazione della sentenza di primo grado. Se no, multa nulla.

Ma vediamo cos’è successo. Nelle prime ore del giorno 1° febbraio 2011, la polizia giudiziaria (Nucleo Operativo-Aliquota Radiomobile dei … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:33


Nessun commento Leggi tutto


28 settembre 2014

Rom Milano: caro Pisapia, ormai è tardi

Milano

I cittadini hanno segnalato furti d’auto, danneggiamenti alle vetture, strane manovre attorno ad altre macchine; riparazioni in mezzo alla strada; e poi furti scippi rapine; pneumatici rubati; senza contare sporcizia, abbandono, immondizia. Dopo anni di fiacca, solo ora, in seguito alle continue proteste dei cittadini esasperati, al via gli interventi nei campi abusivi a Lambrate e Rubattino. Le baracche verranno smantellate, dicono da Palazzo Marino, e gli irregolari saranno allontanati.

Bel colpo, sindaco Pisapia. Così, dopo anni di testa bassa e silenzio, dopo anni di ruberie e di cittadini in fuga da quei quartieri, dopo anni di integrazione fra uomini di estrazione culturale e religiosa diversa, dopo piste ciclabili utili … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:36


1 commento Leggi tutto


21 settembre 2014

“Gratta e sosta” strisce blu, multa per chi sfora: ricorso vincente

Avete i vostri diritti!

La legge dice che, se sfori sulle strisce blu rispetto a quanto pagato col “Gratta e sosta”, non devi beccarti la classica multa di 40 euro circa. E neppure di 20. Lo dice anche il ministro dei Trasporti Lupi. Invece, i Comuni continuano a fare quel che vogliono. Ecco allora un ricorso vincente, nel quale magari potete unire (sommandole) tutte le multe illegittime ricevute
Ufficio Del Giudice di Pace di xxx

Ricorso in opposizione a sanzione amministrativa

ex art.204 bis c.d.s.

Parte ricorrente: ROSSI MARIO (C.F. XXXXXXXXXXX) in proprio, nato a XXXXX il XXXXX e residente in xxx, Via XXXXXXXi n.XX luogo quest’ultimo eletto anche a domicilio ai fini della presente opposizione con l’ulteriore … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:46


Nessun commento Leggi tutto


31 agosto 2014

Codice della strada: i 10 trucchi dei Comuni furbetti

Nella foto, la sicurezza stradale…

Hai  voglia a dire: andiamo a leggere che cosa dice il Codice della strada. In realtà, quelle norme sono scritte così male che ogni Comune le interpreta come vuole. Faccio 10 esempi.

1) Gli autovelox. I Comuni possono usarli in città? La faccenda è quanto mai controversa. Perché serve l’ok del Prefetto solo su determinate strade ad alto scorrimento. Certo che però poi se mi porti il limite da 70 km/h a 50 km/h vinci facile: più multe e più incassi.

2) Le telecamere. Basta un cartello per avvisare gli automobilisti che c’è un controllo elettronico? Attenzione: è troppo facile piazzare mille telecamere con altrettanti cartelli. E allora, che si fa: si trasforma ogni … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:33


Nessun commento Leggi tutto


27 agosto 2014

Multe notificate oltre il tempo massimo: facsimile ricorso

I Comuni hanno fame del tuo denaro

Pare che qualche Comune sia così mentalmente schizzato all’idea di far quattrini da interpretare a capocchia l’articolo 201 del Codice della strada. Che dice una cosa semplice: il Comune deve inviarti a casa la multa entro 90 giorni dall’accertamento dell’infrazione. E cosa fanno taluni Comuni furbetti? Calcolano i 90 giorni da quando i vigili visionano la foto dell’autovelox. Se questo succede, e la multa arriva tardi, fuori tempo, fate ricorso.

Ufficio Del Giudice di Pace di xxx

Ricorso in opposizione a sanzione amministrativa

ex art.204 bis c.d.s.

Oggetto: ricorso in opposizione a sanzione amministrativa. […]

In particolare detta autovettura, al momento del rilevamento (effettuato tramite strumento Autovelox 104/C2) avrebbe circolato alla velocità effettiva … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:47


Nessun commento Leggi tutto


14 aprile 2014

Multe su strisce blu: perché il ministro dei Trasporti Lupi sbaglia

Strisce blu, i Comuni stravincono

I Comuni sono bestie bruttissime. Si attaccano al portafogli dell’automobilista e non lo mollano più finché i denti della mascella superiore non si sono congiunti con quelli della mascella inferiore. È così per le telecamere delle Zone a traffico limitato, per i T-red semaforici, per gli autovelox con limiti assurdi, per le aree soggette a ticket. Da anni, i Comuni vengono spalleggiati dal legislatore. Ogni Governo, preciso e puntuale, fa un regalo ai Comuni. Per esempio, i ricorsi. Oggi, il ricorso al Giudice di pace costa 37 euro, come minimo. E devi farlo in 30 giorni, anziché in 60. L’alternativa, il Prefetto, è rischiosissima: se perdi, paghi il doppio. Chi ha … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:42


Nessun commento Leggi tutto


24 febbraio 2014

Atto di citazione per i danni da buca in città

Ricorsino

Le città italiane sono conciate sempre peggio a livello di buche. I danni per le auto e per i guidatori (lesioni fisiche) sono sempre più frequenti. Come fare per avere i soldi dai Comuni? Scrivete questo.

La Suprema Corte assumendo sul punto un rinnovato indirizzo giurisprudenziale è andata affermando l’assunto in forza del quale: “Allorquando invochi la responsabilità di cui all’art. 2051 c.c. contro una Pubblica Amministrazione in relazione a danno originatosi da bene demaniale o patrimoniale soggetto ad uso generale, il danneggiato non è onerato della dimostrazione della verificazione del danno in conseguenza dell’esistenza di una situazione qualificabile come insidia o trabocchetto, bensì esclusivamente – come di regola per l’invocazione della suddetta norma – dell’evento dannoso … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto