OmniAuto.it

Archivio della Categoria ‘Incidenti’ (63 articoli)

16 settembre 2017

L’auto blu contromano che abbatte la scooterista: Italia, che tristezza

 

Tutto molto discutibile

Tutto molto discutibile

I fatti: a Salerno, il 15 settembre 2017 (ieri), l’auto blu del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, abbatte uno scooter con a bordo una ragazza 22enne. La vettura viaggiava contromano in zona Carnine, all’incrocio tra via Negri e via Lanzalone. La giovane finisce a terra e poi in ospedale: pare non sia grave, ma è stata sottoposta ad accertamenti. Nel tardo pomeriggio, viene dimessa dall’ospedale con prognosi di cinque giorni. Dopo i controlli effettuati al pronto soccorso dell’azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, la giovane è tornata a casa.

La dinamica dell’incidente è oscura. Il fatto è che, qualche anno fa, proprio su quella strada, De Luca fece apporre un … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 10:58


Nessun commento Leggi tutto


11 luglio 2017

Autovelox e Tutor senza cartelli? Ma se non sono riusciti nemmeno a fare una riformina del Codice della Strada dal 2010…

Occhio alle pseudo-notizie

Occhio alle pseudo-notizie

Acchiappa un sacco di clic la pseudo-notizia online sui cartelli prima delle telecamere: in sostanza, l’articolo (non cito la fonte per non fare pubblicità gratuita e per non regalare altri clic) del quotidiano dice che i segnali di preavviso di autovelox e Tutor non ci saranno più. Da quando? Non lo indica. Come? Nemmeno.

Al di là della pseudo-notizia generica (anch’io sono bravo a dire che prima o poi scopriremo se gli anelli di Saturno sanno di menta fredda), stupisce la base dell’articolo: la dichiarazione di un “esperto”.

Ora, ammesso che la fonte sia super “esperta”, se una qualsiasi fonte espertissima racconta che in futuro le partite di calcio si giocheranno 9 contro 9 anziché … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:05


Nessun commento Leggi tutto


17 giugno 2017

Omicidio stradale, rivoluzione

 

Un disegno legge a protezione della patente

Un disegno legge a protezione della patente

Nato a marzo 2016, il reato di omicidio stradale presenta diversi guai: in particolare, un poveraccio che per un’imperdonabile distrazione, senza essere né ubriaco né drogato, causa una lesione fisica a un soggetto molto debole, rischia il ritiro della patente per 5 anni. Resta invece scarsa la prevenzione in materia di alcol e stupefacenti. Il Governo lavora sulle lesioni stradali, non sull’omicidio.

Su segnalazione di poliziamunicipale.it, ecco come l’omicidio stradale cambierà. C’è un disegno legge. Il Governo è delegato ad adottare, nel termine di un anno dalla data di entrata in vigore della legge, decreti legislativi per la modifica della disciplina del regime di procedibilità per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:38


Nessun commento Leggi tutto


28 maggio 2017

Revisione auto, il decreto rivoluzionario

 

Revisione auto riformata

Revisione auto riformata

Ecco le nuove norme pubblicate dal ministero dei Trasporti sui controlli tecnici periodici dei veicoli a motore e dei loro rimorchi: sta tutto scritto nel Decreto Ministeriale 214/2017. Recepisce la Direttiva 2014/45/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 3 aprile 2014 relativa alle revisioni. Qui in basso vi facciamo un’estrema sintesi del testo, giacché trattasi di decine di paginate complicatissime.

Il contenuto minimo dei certificati di revisione rilasciati in seguito a un controllo tecnico prevede 10 punti.

1) Numero di identificazione del veicolo (numero VIN o numero di telaio).

2) Targa di immatricolazione del veicolo e simbolo dello Stato di immatricolazione.

3) Luogo e data del controllo.

4) Lettura del contachilometri al momento del controllo, se disponibile.

5) … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 19:22


Nessun commento Leggi tutto


29 maggio 2016

Quando guidi, guida e basta. Vorrei, ma devo guardare a terra per evitare i crateri

 

Quando guidi, occhio alle voragini...

Quando guidi, occhio alle voragini…

Lo smartphone in auto, se utilizzato male, rende molto probabile un incidente mortale: chi tiene in mano l’apparecchio e guida, si distrae. A dire il vero, anche un utilizzo lecito del cellulare (auricolare e vivavoce con mani libere) non è il modo più sicuro di stare al volante, perché un po’ inevitabilmente ci si distrae comunque. Qualche numero: l’utilizzo dello smartphone che distrae alla guida è stato nel 2015 causa di 48.524 infrazioni al Codice della strada, il 20,9% in più rispetto al 2014. E gli incidenti mortali sono passati dai 1.587 del 2014 a 1.627 nel 2015, il 2,5% in più, secondo i dati delle rilevazioni di Polizia … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 15:25


Nessun commento Leggi tutto


21 maggio 2016

Le Lamborghini sulle strade Anas? Le voglio vedere sulla Salerno-Reggio Calabria!

 

Anas: un figurone!

Anas: un figurone!

Bel colpo, Anas! Un po’ di marketing, una spruzzata di comunicati stampa, qualche lancio su testate cartacee compiacenti, mischiato con dichiarazioni altisonanti, ed ecco le Lamborghini sulle strade Anas il 17 e 18 maggio 2016. La Miura e Aventador hanno percorso i tornanti della Strada statale 27 “del Gran San Bernardo” fino al Confine di Stato. Il motivo di questo show?

In occasione del 50° anniversario della nascita della Lamborghini Miura, l’auto che ha rivoluzionato il Gran Turismo di lusso negli anni ’60, la Casa automobilistica del Toro ha scelto quella lingua s’afalto, in Valle D’Aosta, per celebrare uno dei suoi modelli “cult”.

Sentiamo l’Anas: “Una scelta, quella di Lamborghini, che premia la qualità delle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:06


Nessun commento Leggi tutto


17 gennaio 2016

Guida senza patente: il balordo nullatenente ringrazia il Governo Renzi

L'insicurezza stradale del Governo Renzi

L’insicurezza stradale del Governo Renzi

Non male il più recente colpetto del Governo Renzi. Ha depenalizzato la guida senza patente. Intesa come guida con patente mai conseguita, oppure sospesa, o revocata. Ma chi mai andrebbe in giro senza poterlo fare, ossia senza il documento fondamentale? Risposta: il balordo nullatenente, che non ha più nulla da perdere. Una volta, prima dell’idea geniale del Governo, c’è la denuncia di reato, e il potere deterrente della regola era intatto; in più, col reato, si pagavano anche 2.257 euro di multa. Adesso, con la trovata degli uomini di Renzi, scatta solo l’illecito. Con sanzione di 5.000 euro. Ma a un balordo nullatenente, cosa gliene frega dell’illecito? Zero. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 19:01


Nessun commento Leggi tutto


22 dicembre 2015

Il sito www.lis.aci.it: poco utile

 

Nasce il sito degli incidenti

Nasce il sito degli incidenti

Nasce www.lis.aci.it, il portale realizzato dall’ACI, liberamente accessibile a tutti gli utenti, dedicato alla consultazione dei dati annuali relativi agli incidenti stradali e alla loro localizzazione sulla rete viaria principale. Nel nuovo portale ACI sono contenute due tipologie di dati: i dati statistici degli incidenti stradali consultabili a livello di unità amministrativa: Italia, Regioni, Province; i focus delle statistiche sulla rete viaria principale, cioè su autostrade (comprese tangenziali, raccordi, diramazioni e trafori), strade di interesse nazionale e tutte le strade regionali e provinciali precedentemente gestite dall’Anas. Ci sono tavole, grafici, tabelle. Menù a tendina. Sottosezioni.

Chi non sa niente di incidenti stradali, entrando in www.lis.aci.it si sente Alice nel paese … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:26


Nessun commento Leggi tutto


5 novembre 2015

Pedoni e ciclisti: così i Comuni (non) li tutelano

 

Nella foto, un Comune aiuta ciclisti e pedoni

Nella foto, un Comune aiuta ciclisti e pedoni

Si riempiono la bocca di paroloni. Piste ciclabili. Mobilità pulita. Mezzi pubblici per tutti, lasciate a casa l’auto. Sono i Comuni italiani. Però poi questi carrozzoni politici, alla prova dei fatti, di fronte ai numeri crollano. “La debole diminuzione dei morti registrata sulle strade italiane, con un modesto -0,6% rispetto all’anno precedente, dimostra che la tendenza virtuosa degli ultimi anni è in forte regressione, allontanando l’Italia dall’obiettivo fissato dall’Onu per il 2020. Un fenomeno che preoccupa soprattutto perché è causato da un aumento della mortalità sulle strade dei centri urbani”: è questo il commento del presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:52


Nessun commento Leggi tutto


16 maggio 2015

“Fisiologia clinica alla guida” di Aldo Ferrara: presentazione il 23 giugno 2015

Il prof Aldo Ferrara e la Fisiologia clinica alla guida

La collaborazione tra alcuni docenti dell’Ateneo di Roma Tor Vergata, Siena e Milano ha dato vita a un approfondimento su una tematica rilevante come la sicurezza su strada: ricordiamo che i sinistri fra veicoli sono la quarta causa di mortalità in Europa. Fisiologia Clinica alla guida, edito da Piccin, 2015, analizza le diverse possibilità cliniche che possono ridurre la performance del guidatore, quando mettere a rischio la propria e l’altrui vita dipende da numerosi fattori tra cui il fattore umano specie se si affronta un viaggio assumendo farmaci, o con il concreto rischio di un malore di cui si avvertono i sintomi.

Protagonista di questa splendida … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:04


Nessun commento Leggi tutto