OmniAuto.it

28 novembre 2011

Come fregarsi con le proprie mani. Ubriaca e bizzarra, va dai Carabinieri: multa per guida in stato d’ebbrezza

Alcol e auto: dramma

Questa è bella. Una guidatrice alza il gomito, viene coinvolta in un incidente, va dai Carabinieri a denunciare il fatto, rifiuta di sottoporsi agli all’alcoltest e al drogatest, e viene multata per guida in stato d’ebbrezza: della serie, come fregarsi con le proprie mani.

Per la Cassazione, la multa è giusta. Inutile la battaglia legale della signora ubriacona: sentenza numero 24641, sezione sesta civile, depositata il 22 novembre 2011.

Infatti, durante il colloquio coi Carabinieri, la tizia “aveva manifestato univoci segni di alterazione psicofisica, che al termine di esso ella era stata trasportata in ospedale, che in tale occasione erano stati chiesti gli accertamenti in questione e che essi erano stati rifiutata dall’interessata”.

A nulla è valsa la “querela di falso da parte della ricorrente in ordine all’ora indicata dal verbale”. La tipa affermava, “con argomentazione non investita da censura, che tale circostanza, pur se accertata, era comunque irrilevante, non integrando alcuna causa di nullità del provvedimento impugnato”.

foto flickr.com/photos/marco_ask

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.