OmniAuto.it

26 agosto 2010

Costi delle notifiche delle multe: aiuto, altri aumenti?

Nella foto, l'automobilista italiano

Notifiche delle multe: qualche ora fa, facevamo una chiacchierata con Maurizio Atzori, super esperto del Tutor nonché in “computer forensics” (effettua consulenze tecniche su materiale informatico per conto di magistrati, giudici o avvocati). Argomento esatto, la nuova notifica (prevista dal Codice della strada riformato) entro 90 giorni dall’accertamento dell’infrazione, anziché i vecchi 150 giorni: in materia di multe da Tutor, questa nuova regola costituirà un problema per la Polizia stradale? La risposta di Atzori: “In genere le notifiche dei verbali Tutor sono abbastanza rapide. Quindi, salvo casi sporadici, non credo che il limite di 90 giorni costituirà un problema per la Polizia stradale. Tra l’altro, pare che dal prossimo autunno le notifiche verranno ulteriormente velocizzate tramite un più efficiente canale postale. Con un aumento del costo, a carico del trasgressore“.

Noi di Automobilista.it abbiamo fatto un balzo sulla sedia. Che cosa, un aumento dei costi per l’automobilista multato? E di quanto? Solo per i Tutor o per tutte le multe? Ma non se può più: appena ti distrai, arriva una mazzata.

Qualcuno di voi ne sa di più?

foto flickr.com/photos/stuartpilbrow

di Ezio Notte @ 05:40


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] una follia e via di questo passo. Ma davvero si arriverà ai 150? Lo abbiamo chiesto a Maurizio Atzori, super esperto del Tutor nonché in “computer forensics” (effettua consulenze tecniche su […]

    Pingback by Ma basta con questa litania dei 150 all’ora pericolosi! | Automobilista.it — 26 agosto 2010 @ 05:56

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.