OmniAuto.it

15 novembre 2010

Cucù cucù il precursore già non c’è più

Guidi? Alcol pericolosissimo

È scattato l’obbligo di precursore per tutti i locali che vendono l’alcol e proseguono l’attività dopo la mezzanotte: discoteche, ristoranti fino ai bar. A parte che il precursore il locale può anche comprarlo al mercatino delle pulci (una schifezzuola per due fagioli); a parte che il precursore ha un valore legale pari allo zero; comunque, c’è da dire che di precursori se ne vedono in giro pochi nei locali.

Perché è una legge all’italiana: non si sa dove comprarli, da chi, per quanti soldi, quali caratteristiche debba avere.

Al momento pare un obbligo per modo di dire, in attesa che qualche buon cristiano dica quale precursore devono avere i locali. Anche perché molti gestori dicono: da noi i clienti non bevono, e quindi non servono precursori.

Servirebbero anche controlli, sia nei locali sia per verificare che i precursori funzionino almeno un minimo. Ma già le Forze dell’ordine non possono essere granché presenti sulle strade; figuriamoci nei locali…

foto flickr.com/photos/67078940@N00

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.