OmniAuto.it

6 giugno 2011

Dai, dategli anche una vacanza premio

Ci vuole l'omicidio stradale

Ricordate il bimbo di Nettuno (Roma) ucciso da un romeno ubriaco, che guidava un’auto senza Rca? Il gentiluomo è stato scarcerato. Eppure era stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di omicidio colposo, omissione di soccorso (si, il personaggio era vigliaccamente fuggito) e guida in stato di ebbrezza. Evidentemente non basta. Evidentemente ci vuole l’omicidio stradale (quasi volontario) che vada a sostituire l’omicidio colposo.

Questi uomini di animo nobile non hanno paura di nulla: ubriacatura, e poi in auto senza Rca. Alé, verso la morte. L’omicidio colposo, è chiaro, non ha effetto deterrente a sufficienza.

Oppure, se nessuno fa nulla, date agli stranieri ubriachi che in auto uccidono i bimbi anche le vacanze premio. E poi chiudete questo blog (magari per razzismo) perché si permette di evidenziare il problema degli stranieri ubriachi che ammazzano in auto.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.