OmniAuto.it

14 febbraio 2011

Dal rinascimento allo squallore fiorentino

Orrore a Firenze

Gli automobilisti multati dagli autovelox di Firenze continuano a vincere: multe illegittime, parola di Giudice di pace. Numerose irregolarità, fra cui i cartelli non ben visibili.

Ma come si difende il sindaco di Firenze Matteo Renzi? Si scusa con gli automobilisti, dice di non pagare le multe e spegne gli autovelox irregolari? No: “Inviterei i cittadini a non farsi illusioni, l’86% dei ricorsi contro le sentenze del Giudice di pace sulle multe vengono vinti dal Comune al Tar”.

A parte che l’appello è in Tribunale, e non al Tar, che è il Tribunale amministrativo regionale; e comunque questa è un’affermazione tristissima di un politico piccolo piccolo rivolta agli automobilisti.

Come dire: il Comune ha il coltello dalla parte del manico, perché l’automobilista ha difficoltà a difendersi da sé in Tribunale. Servono soldi e un avvocato. Questo il Comune lo sa perfettamente. Il cittadino è indotto a mollare il colpo, pagare la multa e starsene zitto.

Un vero squallore. Nella città del Rinascimento.

di Ezio Notte @ 22:22


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Prepotente e arrogante come tutti i faziosi. E vuole fare pure il rottamatore, chieda PERDONO ai fiorentini e se ne vada in esilio !

    Commento by riccardo — 15 febbraio 2011 @ 19:09

  2. Vedremo.

    Commento by Ezio Notte — 15 febbraio 2011 @ 23:44

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.