OmniAuto.it

25 aprile 2011

Dedicato ai politici che difendono l’accoppiata alcol-auto

Alcol e guida: pericolosissimo

Poche ore fa, provincia di Grosseto, sulla strada di Sorano. In una zona dove da qualche giorno è in corso un rave party. Due Carabinieri fermano un’auto con quattro ragazzi a bordo. Serve l’alcoltest. I quattro giovani aggrediscono la coppia di Carabinieri: calci, pugni, bastonate. Uno, sottoposto a intervento chirurgico, è in gravissime condizioni: l’altro rischia di perdere un occhio. I quattro vigliacchi maledetti risalgono in auto e scappano. Presi da un’altra pattuglia, dovranno rispondere di tentato omicidio. A bordo della vettura, anche droga. Il guidatore è poi risultato positivo all’alcoltest.

Ci sono politici che, per carezzare il pelo (unto) dei propri elettori dediti all’alcol (sin dal mattino), si scagliano contro chi combatte l’accoppiata alcol-auto. E sono contrari alla tolleranza zero. Sarebbe ora che quei signori politicanti la finissero di contarla su per catturare le simpatie degli ubriaconi che guidano le macchine. L’alcol causa un incidente su tre. Altro che 3%.

Succede poi che, storditi dall’alcol, certi personaggi picchino selvaggiamente i Carabinieri. I quali altro non facevano che il loro dovere per migliorare la sicurezza stradale. E tutelare anche quei politici pro-alcol che viaggiano sulle nostre strade (in auto blu).

foto flickr.com/photos/breatheindigital

di Ezio Notte @ 15:57


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.