OmniAuto.it

23 luglio 2012

Ecco Vergilius, con qualche mistero e qualche bufala qua e là

Copiaincolla Vergilius: chi gode di più?

Vergilius, adorabile Vergilius delle Statali. Qualche articolista ha un orgasmo: prende il comunicato stampa, ci aggiunge una mezza riga, ed ecco il pezzo. Da cui emerge che il Tutor in autostrada ha dimezzato i morti, tanto per cominciare. Così, come se il Tutor in autostrada potesse dimezzare i morti ogni giorni o ogni anno. In realtà, li ha dimezzati (così dice Autostrade per l’Italia) il primo anno di vita, ossia nel 2006. Dopodiché, il silenzio.

Punto numero due: volendo, pure il Tutor e non solo il Vegilius, può fare da autovelox. Purché lo faccia in alternativa al Tutor. Allora, o fa da autovelox e becca la velocità istantanea; o fa da Tutor, e becca la velocità media.

Punto numero tre: per una questione di trasparenza verso l’utente finale, l’automobilista, dovrebbe essere messo quanto prima sul Web il Decreto di omologazione del Vergilius. Sorge il dubbio: perché non c’è? Forse perché esiste qualche problema che riguarda la vicenda particolarissima che mette il gigante Autostrade per l’Italia contro Romolo Donnini?

Quattro: gli incassi del Vergilius andranno allo Stato. Così come quelli del Tutor. Posto che – come tutti sappiamo – il Grande Fratello è piazzato solo ed esclusivamente per migliorare la sicurezza stradale, si può sapere lo Stato quanto incassa col Tutor ogni anno e quanti soldi intende fare con il Vergilius?

Pregasi astenersi le signorine isteriche le quali, nei commenti, mi dicono: “Non vedo il problema, tu vai piano e vedrai che la multa non la prendi“. Siffatti commenti verranno immediatamente cestinati con fastidio. Lo so pure io che chi corre è un deficiente. Ma ci dev’essere massima chiarezza e trasparenza nei confronti del contribuente, sia da parte di chi installa quei sistemi sia da parte di chi fornisce le notizie.

di Ezio Notte @ 22:12


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. Salve,
    ho l’i mpressione che l’omologazione del Vergilius sia la stessa del Tutor senza spire. Il bando di gara DG 05/09 dell’Anas che riguardava proprio l’adozione di un sistema per il controllo della velocità media prevedeva l’omologazione del sistema in capo all’offerente; in questo caso Autostrade per l’Italia spa con il suo Sicve Tutor. Ma la cosa bizzarra è che Autostrade per l’Italia spa voltura tutte le omologhe in capo a se il 9 dicembre del 2010 (non si capisce per quale motivo o meglio si capisce molto bene) giustificando un affitto di ramo d’azienda ad Autostrade Tech spa (società che si aggiudicherà successivamente l’appalto da 150 milioni di euro per il sistema di pedaggiamneto in free flow di Anas spa). Il trasferimento dell’omologazione del 9 dicembre 2010 è un atto nullo, chiunque è stato sanzionato con sistemi omologati da Autostrade per l’Italia spa e poi trasferita tale omologazione ad Autostrade Tech spa può impugnare il verbale per nullità. Infatti, l’art. 45 del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 – Nuovo Codice della Strada – e successive modificazioni e l’art. 192 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 – Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada – e successive modificazioni, regolano l’omologazione delle apparecchiature. Più precisamente, il comma 5 dell’art. 192 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada, recita testualmente che “la omologazione o la approvazione di prototipi è valida solo a nome del richiedente e non è trasmissibile a soggetti diversi”. Difatti l’omologazione trattaodosi di un diritto assoluto della personalità giuridica in questo caso è intrasmissibile. So per certo (perchè sono stato interpellato al riguardo per un supporto tecnico giuridico sulla questione) che è stata costituitta un’associazione per promuovere una class action nei confronti di Autostrade Tech spa e della Polizia Stradale per la restituzione delle somme pagate sui verbali per le rilevazioni dal 9 dicembre 2010 ad oggi. Se l’omologazione sarà la stessa per il Vergilius che dire…non preoccupatevi…i verbali sono nulli per nullità di omologa.
    AP

    Commento by Alessandro — 30 luglio 2012 @ 14:49

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.