OmniAuto.it

5 aprile 2012

Federcarrozzieri neonata scatenata

Occhio alla Federcarrozzieri

Federcarrozzieri è una neonata scatenata, come Mannacio, d’altronde. Ecco cosa scrive alla Vittoria Assicurazioni, in sintesi.

1) Come a Voi noto con la legge 27 del 24 marzo 2012 è stato convertito in legge il DL 1 del 2012. In sede di conversione è stata cancellata la previsione normativa che, secondo alcune interpretazioni, avrebbe in qualche modo potuto consentire alle imprese assicuratrici di erogare risarcimenti, anche in ambito di Rc auto, in misura ridotta ai danneggiati che non si fossero avvalsi di autoriparatori indicati dalla impresa assicuratrice tenuta a erogare il risarcimento.

2) Anche per tale ragione la carrozzeria scrivente, che aderisce a Federcarrozzieri e non ha con Voi in atto alcun accordo restrittivo della concorrenza e del mercato, Vi invita e diffida anche in via preventiva, a cessare da ogni comportamento contrario a buona fede e correttezza.

3) In particolare Vi informiamo che qualora persistiate nell’inviare ai nostri clienti comunicazioni che integrano pratiche commerciali aggressive, e a seguito delle quali derivi danno a nostro carico, provvederemo ad agire in giudizio nei Vostri confronti per il risarcimento di ogni danno patito, anche di immagine.

4) Rileviamo peraltro la circostanza che la comunicazione da Voi inviata ai danneggiati che scelgono di rivolgersi ad un autoriparatore indipendente, contenente la minaccia di promuovere azione legale, appare temeraria e infondata e viola l’art.25 lettera e) D.lvo 206/2005.

5) Nel merito la pretesa pattuizione contrattuale da voi invocata, relativa alla incedibilità del credito risarcitorio, oltre a non essere opponibile ai terzi, è pure nulla ex art.33c.2 lettera t) l. 295/2006 in quanto sancisce a carico del consumatore restrizioni alla libertà contrattuale nei confronti dei terzi.

6) Ovviamente provvederemo a segnalare alle competenti autorità di vigilanza ogni eventuale ritardo o violazione della procedura liquidativa come pure, a tutela delle nostre ragioni.

di Ezio Notte @ 10:06


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.