OmniAuto.it

15 maggio 2012

Finiremo per fare ricorso a Ezechiele Lupo

Prova a fare ricorso da lui

Continua l’opera di demolizione dei diritti dell’automobilista.

1) La tassa di 37 euro per ricorrere al Giudice di pace.

2) Il termine per fare ricorso al Giudice di pace, sceso da 60 a 30 giorni: così hai meno tempo per organizare la difesa.

3) Il taglio dell’80% dei Giudici di pace. Vallo a pescare il magistrato vicino a casa tua. Devi fare i chilometri per discutere la causa.

4) L’alternativa del Prefetto. Certo. L’alternativa. Vai a far causa da chi comanda chi ti ha fatto la multa. Pur sapendo che tutti i Prefetti sono rispettosi della Legge e dell’automobilista, e che giudicano con la massima imparizalità, a me questo non piace. Preferisco un Giudice di pace.

5) Ti tolgono il Giudice di pace: se perdevi da lui, la multa veniva confermata. Vai dal Prefetto e perdi? Paghi il doppio.

Nel frattempo, qualcuno si strofina le mani per il godimento assoluto. Pensate alle ditte che danno in appalto le macchinette spara-multe ai Comuni per poi spartirsi la torta delle sanzioni (autovelox, semafori, telecamere di ogni genere). Sapete qual era l’ultimo baluardo di difesa? Il Giudice di pace. Era. Adesso non ci resta che Ezechiele Lupo. Ma metteranno la tassa pure per rivolgersi a lui.

di Ezio Notte @ 23:50


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.