it.motor1.com

18 febbraio 2018

Flotte aziendali: LoJack e ALD Automotive, accordo telematico

 

Il futuro del noleggio? È telematico

Il futuro del noleggio? È telematico

Gestione a distanza, per contenere i costi, migliorare la sicurezza stradale, arginare il problema furti: di qui passa il futuro del noleggio a lungo termine aziendale. In quest’ottica, assume rilievo l’accordo fra due soggetti di peso. Da una parte, LoJack Italia, società del gruppo CalAmp, leader nel recupero dei veicoli rubati e nei servizi automobilistici innovativi. Dall’altra, ALD Automotive Italia, società leader nelle attività di noleggio a lungo termine, che la renderà da subito il principale fornitore di soluzioni telematiche per i clienti della società di renting in Italia.

L’accordo prevede che i clienti di ALD, grazie alle soluzioni telematiche di LoJack Connect, avranno accesso in tempo reale a dati sul chilometraggio, sul consumo di carburante e su altre voci strategiche della manutenzione della propria flotta. Importante la gestione smart degli incidenti CrashBoxx, che fornisce notifiche istantanee sugli effettivi incidenti, stime dei danni fisici riportati e informazioni sulla dinamica degli eventi. Inizialmente, ALD testerà gli equipaggiamenti tecnologici targati LoJack Connect sul mercato italiano per poi avviare la diffusione su tutto il mercato europeo.

Stando ad Andrea Badolati, CEO di ALD Automotive Italia. “acquisire questo tipo di accurate informazioni, insieme alla funzionalità di gestione intelligente dei crash, ci permette di fornire ai nostri fleet manager e alla clientela che noleggia a lungo termine una qualità di servizi superiore rispetto a prima, riducendo al contempo le spese operative”. Sfruttando la tecnologia di LoJack in combinazione con i moderni servizi telematici, ALD è oggi in grado di fornire ai clienti informazioni preziose per rilevare e recuperare i veicoli rubati. La partnership strategica tra LoJack e ALD negli ultimi 7 anni ha già portato al recupero di veicoli rubati per un valore complessivo di oltre 35 milioni di euro.

“I nuovi servizi offerti da LoJack Italia, grazie alla tecnologia CalAmp, forniranno ad ALD e ai suoi clienti dettagli utili su tutti i principali indicatori del parco auto: dai percorsi al monitoraggio sulla manutenzione, fino alle emergenze”, ha dichiarato Maurizio Iperti, AD di LoJack Italia.

di Ezio Notte @ 20:47


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.