OmniAuto.it

2 giugno 2013

Flotte aziendali: tecnologia a favore della sicurezza

L'occhio mobile

Amo le aziende attente alla sicurezza delle flotte. Segnalo per questo che sulla flotta aziendale Coca-Cola italiana i dispositivi Mobileye garantiranno sicurezza per automobilisti, pedoni, ciclisti e motociclisti. Frutto di un rapporto internazionale stabile e duraturo tra Coca-Cola Hellenic e Mobileye che ha permesso alla prima di avere un importante riconoscimento internazionale come il Fleet Safety Award Europeo e la possibilità di aderire alla Carta Europea sulla sicurezza stradale, anche in Italia la flotta aziendale in noleggio a lungo termine avrà come optional aftermarket il dispositivo Mobileye. Partner delle società di noleggio a lungo termine fornitrici di Coca-Cola Italia per l’implementazione del progetto è il distributore Fleet Compare, realtà italiana che sviluppa progetti in tema di sicurezza stradale attraverso tecnologie e sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) per flotte di veicoli in uso presso grandi aziende, enti ed istituzioni pubbliche e private.

Cosa sono i sistemi ADAS? Gli ADAS sono dispositivi montati a bordo di autovetture, veicoli commerciali o camion allo scopo di migliorare il comportamento di guida e di conseguenza la sicurezza stradale. Fleet Compare, in collaborazione con le aziende produttrici di tecnologie ADAS, ha avviato da qualche anno un’attività di sensibilizzazione verso flotte di veicoli in aziende, autonoleggi, enti ed istituzioni pubbliche e private.

Queste le funzionalità di cui potranno disporre tutti i driver di veicoli aziendali assegnati da Coca-Cola Italia:

– Monitorare la distanza di sicurezza (avviso di collisione imminente attivo oltre i 30 Km/h) Un avviso acustico e visuale avvisa il guidatore fino a 2,7 secondi in anticipo rispetto ad una collisione imminente. Il monitoraggio della distanza di sicurezza, incluso lo scenario urbano, aggancia il veicolo che precede a 2,5 secondi di distanza e calcola costantemente ogni variazione;

– Avvisare in caso di superamento involontario della corsia (avviso attivo oltre i 55 Km/h) Un avviso acustico e visuale avvisa il guidatore del superamento involontario (senza attivare gli indicatori di direzione) della corsia di marcia. Molto utile per stanchezza e colpi di sonno;

– Avvisare la collisione imminente con pedoni, biciclette e moto (avviso attivo tra i 7 e i 50 Km/h) Un avviso acustico e visuale avvisa il guidatore di una possibile collisione con un pedone (o bicicletta, moto) nell’arco di 30 Mt;

– Controllare automaticamente i fari abbaglianti (attivo oltre i 35 km/h solo di notte o in condizioni di scarsa illuminazione) Controlla i fari del veicolo passando automaticamente dai fari anabbaglianti agli abbaglianti in strade scarsamente illuminate senza traffico nelle vicinanze. Rileva la presenza di un veicolo che precede nella propria direzione di marcia fino a 400 Mt o che proviene in senso inverso fino a 800 Mt, abbassando temporaneamente gli abbaglianti.

Gli avvisi Mobileye lanciati tramite segnali audio e video consentono la riduzione o la mitigazione degli incidenti e modificano rapidamente le abitudini di guida, infatti Coca-Cola Hellenic ha effettuato un primo test su 10 vetture, ottenendo un risultato eccezionale: durante il test nessun incidente si è verificato, partendo da una media percentuale di eventi sulla stessa flotta presa in considerazione piuttosto alta. L’efficacia dimostrata dal sistema Mobileye e gli eccellenti risultati ottenuti nella riduzione dei costi per incidenti e nella modifica delle abitudini di guida durante il test sono stati talmente convincenti che Coca-Cola Hellenic ha deciso di dotare del sistema Mobileye tutti i veicoli della propria flotta. Attualmente anche altre aziende italiane stanno testando i sistemi Mobileye sulla loro flotta aziendale. I Fleet Manager ed i Security Manager che hanno interesse a chiedere un test pilota per i dispositivi Mobileye sulla loro flotta aziendale possono rivolgersi direttamente a Fleet Compare attraverso il sito internet www.fleetcompare.com.

di Ezio Notte @ 21:03


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.