OmniAuto.it

27 settembre 2012

Ford, “Life is an open door”: marketing sfizioso

Simpaticamente Ford

Se un Costruttore fa le cose per bene, merita pubblicità gratuita. Ford ha portato avanti un esperimento local-social, coinvolgendo il pubblico e il territorio, e interpretando la filosofia “life is an open door”. Per farlo ha scelto la stazione della metropolitana di Cordusio, a Milano. La stazione si è vestita di un nuovo look ed è stata animata da performance con il coinvolgimento dei viaggiatori, ai quali Ford ha regalato biglietti per la metropolitana, in un invito a cogliere le opportunità che la vita può riservare.

La tag-line che accompagna la nuova B-MAX è una filosofia, un invito a riscoprire lo spazio, a cogliere le opportunità, a pensare diversamente alle categorie alle quali siamo abituati. Oggi Ford ha portato avanti un esperimento local-social, coinvolgendo il pubblico e il territorio, e interpretando la filosofia “life is an open door”. Per farlo ha scelto la stazione della metropolitana di Cordusio, a Milano. Ford ha quindi aperto le porte della stazione rivoluzionandone lo spazio: non più un semplice luogo di passaggio da sperimentare in modo strumentale e passivo, ma un ambiente da vivere e da cui lasciarsi coinvolgere in modo creativo. I passeggeri hanno potuto guardare con un occhio diverso dal solito quel luogo così familiare, magari simile a molti altri, ma per un giorno completamente nuovo.

C’è anche il messaggio della nuova B-MAX, che grazie alle sue speciali porte (anteriori incernierate e posteriori scorrevoli) che integrano il montante centrale, cambia il modo in cui si può vivere l’auto. Grazie a questa straordinaria innovazione tecnologica, l’accesso all’abitacolo, di ben un metro e mezzo, crea uno spazio tutto nuovo che rivoluziona il modo di rapportarsi con l’esterno e l’interno dell’auto. Sia chi si è recato appositamente a Cordusio, sia chi si trovava per caso a prendere lì la metropolitana, ma anche blogger e influencer, gli opinion leader dei canali social, hanno avuto la possibilità di condividere con amici e il proprio seguito digitale la notizia, dando risalto a un’iniziativa insolita.

Ritengo intelligente l’uso che Ford fa del Web. In oltre 200 si sono infatti registrati all’evento sulla pagina Facebook di Ford Italia, altri sono venuti a sapere dell’iniziativa su Twitter e dalle foto caricate sulla pagina Instagram di Ford Italia. I passeggeri si sono così trovati di fronte a una simpatica sorpresa, e in molti hanno raggiunto Cordusio sia spinti dalla curiosità, sia per approfittare della piacevole occasione.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.