OmniAuto.it

14 settembre 2012

Furti auto a noleggio: spia d’un Paese disperato

Disperazione

L’Italia è un Paese disperato governato da politicanti alla frutta, aggrappati a un tecnico per sopravvivere e ricevere ancora i loro stipendi pazzeschi, pagati da noi. Il più recente segnale che questa nazione è ridotta male, viene dal noleggio auto. Aumentano i furti delle macchine in affitto: danni per 43 milioni di euro. Si rafforza il trend osservato negli ultimi anni che evidenzia l’aumento di furti e appropriazioni indebite dei veicoli noleggiati in Italia. Cresce il numero di operatori che proteggono le flotte con la tecnologia in radiofrequenza di LoJack. A tanto ammonta il danno complessivo arrecato nel 2011 al settore del noleggio veicoli dal fenomeno dei furti e delle appropriazioni indebite. Significa che io noleggio e poi dico che la vettura s’è volatilizzata. Amen.

Due risultati, a mio giudizio: tariffe del noleggio più alte, franchigie alle stelle in caso di furto. Perché le Società di noleggio si difenderanno, in modo legittimo.

A sparire nel nulla sono stati complessivamente 4.141 veicoli a noleggio, contro i 3.300 del 2010. Per quanto riguarda il noleggio a breve termine, il numero dei veicoli sottratti è cresciuto in un anno del 9%, passando da 1.296 a 1.416 unità; a fronte di un boom dei furti, è diminuito in percentuale e in termini assoluti il numero dei recuperi delle auto rubate (da 258 a 254, -2%). Per avere un’idea più realistica del fenomeno e del suo impatto sul rent-a-car, il numero dei furti va misurato in rapporto ai giorni di noleggio, poiché è più probabile che il veicolo venga rubato mentre viene utilizzato dal cliente, piuttosto che quando è fermo nei piazzali delle stazioni di noleggio. Anche in base a questo parametro, il fenomeno risulta in crescita, del 5%; ed è in aumento, del 12%, anche il numero dei veicoli non recuperati a seguito del furto: 1.163.  Il danno arrecato agli operatori del comparto è pari a 10,5 milioni di euro.

Il trend in aumento dei furti coinvolge anche il settore del noleggio a lungo termine che vede anch’esso crescere sensibilmente il numero dei veicoli rubati e non recuperati: da 2.817 a 2.979 (+5,8%); aumenta anche l’incidenza dei furti sul numero dei veicoli in long term in circolazione e, soprattutto, i danni provocati agli operatori del settore che nel 2011 hanno perso per questa piaga ben 32,7 milioni di euro (nel 2010 erano 27,2 milioni, +19,9%).

di Ezio Notte @ 18:55


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.