OmniAuto.it

2 marzo 2011

Gli illusi della tangenziale di Milano senza controlli sulla velocità

Andiamo tutti a 10 km/h e non se parli più

Sin da subito, ho pensato che alla diminuzione del limite di velocità in tangenziale a Milano (da 90 a 70 km/h) seguissero i controlli della velocità. Con multe relative. C’era invece chi reputava che quella della Provincia di Milano fosse solo una mossa per dimostrare all’Unione europea che si sta facendo di tutto per sconfiggere lo smog. In realtà, qui arriveranno – secondo me – delle belle multazze per chi s’azzarda a superare il limite di 70 km/h.

E la china è di quelle pericolose. Perché se lo smog (magari per il vento) cala con il nuovo limite di 70 km/h, allora potrebbe diventare fisso, per sempre. E altre amministrazioni potrebbero copiare la Provincia di Milano. Con limiti bassissimi in altre strade d’Italia, e ovviamente i relativi autovelox.

Chissà, forse ci aspetta un futuro con tangenziali che hanno limiti bassissimi. Autovelox, laser, multe… Una prospettiva drammatica. Ma si sa che Milano è capofila in materia: si vedano le Zone a traffico limitato, le strisce blu, i semafori furbi…

di Ezio Notte @ 23:20


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.