OmniAuto.it

16 aprile 2012

Guida Accompagnata: burocrazia infernale

Sana burocrazia

Hai 17 anni e punti alla Guida Accompagnata? Calma, per guidare con papà accanto, devi fare domanda in Motorizzazione. Seguimi.

1) La domanda dev’essere firmata sia dal tuo genitore sia da te.

2) Alleghi un bel po’ di documenti:

a) Attestazione di versamento sul c/c n. 4028 di euro 29,24;

b) Attestazione di versamento sul c/c n. 9001 di euro 9;

c) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà comprovante la qualità di genitore del minore (con fotocopia di un documento di identità del genitore).

Tutto qui? No.

Poi, occorre ritirare in Motorizzazione la ricevuta di presentazione dell’istanza, che consentirà al minore di iscriversi al corso di formazione propedeutico alla Guida Accompagnata presso un’autoscuola.

E tutto per pochi mesi. Infatti, dal giorno successivo al compimento del 18° anno d’età, l’autorizzazione alla Guida Accompagnata muore. Vuoi continuare a esercitarit alla guida da bravo 18enne? Necessiti del Foglio Rosa. E comunque, sempre con un esperto accanto.

di Ezio Notte @ 00:01


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. A QUASTO PUNTO CONVIENE ASPETTARE UN ANNO!!! LEGGI DI M….A

    Commento by paolo — 16 aprile 2012 @ 21:26

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.