OmniAuto.it

13 aprile 2012

Guida Accompagnata: lo sai che…

Guida Accompagnata, ci siamo

La Guida Accompagnata entra in vigore il 23 aprile 2012. Consiste nella possibilità per i minori, a partire dai 17 anni di età, e in possesso di patente A1, di guidare autoveicoli, accompagnati da una persona designata.

Per ottenere il rilascio dell’autorizzazione alla guida accompagnata, l’aspirante conducente deve frequentare un corso di guida individuale di almeno 10 ore presso un’autoscuola e con un istruttore abilitato. Delle 10 ore, almeno 4 devono svolgersi in autostrada o strade extraurbane e 2 in condizioni di visione notturna.

Gli autoveicoli che si possono guidare durante il periodo della guida accompagnata i devono avere i seguenti requisiti: massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t, rapporto potenza/tara non superiore a 55 kW/tonnellata, potenza massima 70 kW.

Al termine dello svolgimento del corso, l’autoscuola rilascia al minore l’attestato di frequenza, corredato degli originali del libretto delle lezioni di guida.

Gli accompagnatori designati possono. essere al massimo 3 e sono stabiliti dal genitore (o dal legale rappresentante del minore) che ne indica gli estremi sull’apposito modulo, non devono avere un’età superiore a 60 anni e devono essere titolari, da almeno 10 anni, di patente di guida della categoria B o superiore (con esclusione quelle speciali), noltre gli accompagnatori non devono aver subito provvedimenti di sospensione della patente di guida negli ultimi 5 anni o  provvedimenti di revoca.

Se il minore guida senza avere a fianco l’accompagnatore indicato. nell’autorizzazione, trova applicazione la sanzione pecuniaria di Euro 398, il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi e la revoca dell’autorizzazione. alla guida accompagnata.

Al compimento del diciottesimo anno di età, l’aspirante conducente potrà richiedere di sostenere gli esami di guida per conseguire la patente, senza l’obbligo di dover svolgere le ore di guida obbligatorie in autostrada e nelle ore notturne, purché sostenga l’esame entro sei mesi.

di Ezio Notte @ 23:59


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. il dicisettenne,che ha la patente a1 e ha conseguito il corso di 10 ore, una volta compiuto il diciottesimo anno di età, dopo quanto tempo puo dare l’esame di pratica per la patente b???

    Commento by paolo — 15 aprile 2012 @ 14:13

  2. dopo 1 mese

    Commento by valerio — 15 aprile 2012 @ 15:25

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.