OmniAuto.it

15 aprile 2010

Guida in stato d’ebbrezza: un grammo e mezzo, e scatta il sequestro dell’auto. Parola di Cassazione. Ma i guai sono altri

1114833039_66df01d96d

Alcol, legge da rivedere

Alcol e guida: il Codice della strada prevede, all’articolo 186, un’ammenda di 1.500 euro, e l’arresto da tre mesi a un anno, qualora sia stato accertato un valore corrispondente a un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro. All’accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni. Con la sentenza di condanna ovvero di applicazione della pena a richiesta delle parti,  anche se è stata applicata la sospensione condizionale della pena, è sempre disposta la confisca (l’auto va allo Stato) del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che il veicolo stesso appartenga a persona estranea al reato.

Ma c’era chi giocava sulle cifre dopo la virgola, sostenendo che con un tasso di 1,51 non dovesse scattare il sequestro dell’auto: si doveva arriva a 1,6. Dello stesso avviso il Tribunale della libertà di Pordenone. Invece, adesso, la Cassazione (sentenza 12904) ha spazzato via ogni dubbio: l’1,5 grammi di alcol basta per il sequestro (stop temporaneo), cui segue la confisca.

La nostra opinione è che la Cassazione abbia fatto bene a sentenziare in quel senso. Resta però un secondo gravissimo problema; ma in questo caso, la Cassazione può fare ben poco: lo scambio di auto fra proprietari. Volete un esempio? Due guidatori vanno al ristorante con due auto. Bevono fino ad avere oltre mezzo grammo di alcol per litro di sangue: al ritorno si scambiano l’auto; così, in caso di controllo delle Forze dell’ordine, ci saranno le sanzioni economiche e alla patente, ma la macchina si salverà. La soluzione sta alla buona volontà dei politici: servirebbe una sanzione ancora più severa a chi fa questi giochetti (niente sequestro, ma multa doppia se l’auto che guidi non è tua).

foto flickr, album antoinedemorris

di Ezio Notte @ 00:10


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Ci vorrebbe qualcosa di ancora più efficace, la doppia multa nemmeno vale, si dovrebbe trovare una multa che abbia l’equivalente in valore di due ann di sequestro dell’auto

    Commento by Sara — 15 aprile 2010 @ 09:31

  2. ma che cavolate state dicendo? è giusta la confisca di un bene per un pseudo-reato o meglio perchè si ipotizza che se guido “ubriaco” potrei commettere un reato potenzialmente grave? questa è pazzia e lede il diritto alla proprietà. la sicurezza è ben altra cosa: è educazione, strade migliori, controlli, prevenzione efficace, non multe e pene medioevali. queste leggi sono liberticide e fatto per arricchire le casse dello stato a discapito dei cittadini.

    Commento by fg — 21 aprile 2010 @ 15:39

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.