OmniAuto.it

29 novembre 2010

Helmut Knoerer, l’eroe

C'è chi ci difende!

C’è un giudice che ammazza le multe date da autovelox illegittimi in Germania: si chiama Helmut Knoerer ed è il nostro eroe preferito.

Sentiamo già gli schizzinosi che si allarmano: “Gli autovelox son fatti per migliorare la sicurezza stradale”. Sarà, ma anche i gestori di strade e autostrade che utilizzano quegli apparecchi devono sottostare a precise regolette scritte nel Codice della strada. non lo fanno? Allora le multe vanno prese e sbattute nel gabinetto, proprio come agisce Helmut Knoerer.

Il signor Knoerer sostiene, per motivare le multe annullate, che “i dispositivi automatici, per come vengono utilizzati, possono considerarsi solo strumenti di arricchimento della pubblica amministrazione e non propedeutici alla sicurezza stradale”. Che male c’è a dire la verità?

E c’è di più: secondo Knoerer, esistono dubbi sull’affidabilità dei laser che rilevano la velocità dei veicoli. Dovete sapere che, anni fa, uno studio di una tv britannica fece emergere questo piccolo particolare: un laser puntato su un muro leggermente inclinato rilevava la velocità di 30 km/h. Caspitina, che precisione.

Se vuoi davvero far calare gli incidenti, piazzi controlli di Polizia in carne e ossa, che fermano tossici e ubriachi. Oppure multi in maniera severa chi corre troppo, fermandolo dopo la rilevazione.

Le trappole invece con limiti bassi e autovelox semi nascosti sono da rifiutare, con tutte le forze. Evviva Helmut Knoerer.

foto flickr.com/photos/lifeontheedge

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.