OmniAuto.it

29 novembre 2010

Il boom del mercato auto cinese: magari è una fortuna…

Travolgente Cina: pro e contro...

La Cina fa paura. In espansione costante e impetuosa, ha un mercato auto interno che non conosce confini: siamo addirittura a +25% nel 2010 sul 2008, con 17 milioni di veicoli. Una roba mostruosa.

C’è chi teme per le risorse energetiche e ambientali del pianeta: la Cina succhia petrolio e sporca l’aria, conoscendo poco forme energetiche alternative. Però, a pensarci bene, questa crescita irrefrenabile del mercato interno è anche una fortuna per le Case europee, coreane, giapponesi.

1) La Cina, finché deve sfamare il mercato interno, non ha tempo per fare capolino in Europa né in America, se non sporadicamente e con gravi ritardi.

2) Le stesse Case occidentali vanno a caccia di clienti in Cina, e con successo. Ossigeno per i Costruttori. La maggior parte dei quali, invece, nel resto del globo terracqueo stentano.

Non trovate?

di Ezio Notte @ 00:30


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.