OmniAuto.it

24 ottobre 2011

Il mago di Esselunga: peccato che il bimbo viaggi in auto senza cintura

Bell'esempio!

Chi mette in piedi le pubblicità per le tv e per Internet proprio non capisce l’importanza dei video: hanno un impatto devastante sulla gente. Così, mi rammarico che nel “Mago di Esselunga” il bimbo, sul divano, viaggi senza cintura. Anche se si tratta di un Dvd celebrativo, distribuito a Milano.

Si dà il cattivo esempio, al di là della retorica buonista e del Codice della strada.

Non entro invece nel merito dello spot: è chiaro che debba essere esaltata l’immagine del supermercato. Non si può pretendere che il bimbo venga portato all’aria aperta a giocare.

Il video è qui, finché resiste…

di Ezio Notte @ 21:52


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.