OmniAuto.it

19 dicembre 2011

Il mito dell’autovelox infallibile

Velox fallibili

Dicono che l’autovelox sia una macchina costruita per non sbagliare mai. Dicono che solo chi pigia forte sull’acceleratore fa circolare leggende sulla fallibilità dell’autovelox, strumento usato dai Comuni solo per la sicurezza stradale. Sarà. Ma sentite in basso cosa mi racconta Gianni D’Agata, dello Sportello dei diritti.

La Polstrada ha sanzionato un’autovettura berlina scambiandola per un autoveicolo con rimorchio, raddoppiando così la sanzione prevista dall’articolo 142 comma 11 del Codice della strada, in base al quale c’è il raddoppio automatico della multa quando a superare il limite di velocità è un veicolo con rimorchio.

Non solo. Nel verbale, il proprietario dell’autoveicolo avrebbe superato un limite che non viene neanche riportato in alcun punto dell’atto di contestazione.

Due vizi di forma uguale verbale nullo. Non è colpa dell’autovelox? Io so solo che il casino è venuto fuori dopo un rilevamento fatto dall’autovelox, e tanto mi basta. Allora, basta recarsi all’ufficio competente per farsi cancellare la multa? Manco per idea. Devi ricorrere al Giudice di pace o al Prefetto. Che scandalo.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.