OmniAuto.it

29 marzo 2011

Il solletico della multa ai ricchi

Una multa per i ricchi

Ottocento euro di multa per guida in stato d’ebbrezza: tanto pagherà il figlio di Mike Bongiorno, Leonardo, per essere stato pizzicato alle 5 del mattino con un tasso alcolemico di 1,3 grammi/litro sangue. Era a bordo di una Porsche Cayenne di un amico. Era pure senza patente, almeno in quel momento.

Certo, 800 euro sono tanti per i cristiani che non tirano a fine mese. Ma fanno il solletico a chi è ricco.

Mi spiace. Sono sanzioni, per chi è ricco, del tutto inutili. Hanno un potere deterrente pari allo zero, per loro. Discorso diverso se le multe fossero proporzionate al reddito. Sì, rimarrebbe il problema degli evasori fiscali. Ma almeno la norma farebbe più paura. Alternativa: la confisca immediata del veicolo, anche se non di proprietà del guidatore, e vendita del mezzo per fare strade e infrastrutture. Nel frattempo, spero arrivi almeno l’omicidio stradale.

foto flickr by ajwflickr

di Ezio Notte @ 00:06


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.